Italy - Italian

I siti web di ABB usano i cookie. Accedendo a queste pagine si accetta il nostro uso dei cookie. Approfondisci

Processo di selezione

Puoi vedere questa pagina in

FAQ


Quali sono i vostri criteri di selezione?

Le decisioni vengono prese sulla base di capacità, esperienza, competenze e potenziale dei candidati. In caso due o più candidati siano ugualmente adatti, si prendono in considerazione una serie di fattori più specifici e relativi all'area in cui si andrebbe a lavorare.  

Come posso assicurarmi che il vostro processo di selezione sia corretto?

Essere corretti e comportarsi in modo etico è al centro del nostro modo di fare business. Utilizziamo processi e strumenti trasparenti e affidabili, focalizzandoci solo sulle capacità, l’esperienza, le competenze e il potenziale legati al ruolo.  

Tutti gli altri fattori, compresi – ma non solo – genere, età, credo, idee politiche, nazionalità, orientamento sessuale, disabilità, razza e background culturale, sono per noi irrilevanti.

Qual è la vostra policy riguardo all'assunzione di membri della stessa famiglia?

Ci assicuriamo che nessun dipendente venga coinvolto in qualunque modo nella selezione di membri della propria famiglia. Oltre a questo, nessun dipendente può avere un rapporto – diretto o indiretto – a un altro membro della propria famiglia. In pratica, ciò significa che membri della stessa famiglia non possono lavorare nello stesso dipartimento.

Che tipo di domande fate ai candidati durante un colloquio?

Le domande variano a seconda della posizione per cui ci si candida; tuttavia, per scoprire di più su come prepararsi è possibile consultare la sezione sui consigli per il colloquio.

Vi servite di agenzie esterne per i processi di selezione?

La maggior parte delle posizioni vengono gestite internamente; tuttavia, possiamo avvalerci occasionalmente di società di selezione, partner consolidati di ABB.

Se la mia candidatura non è andata a buon fine, riceverò un feedback?

Tutti i candidati che si candidano alle nostre opportunità ricevono un feedback, anche se non sono stati convocati a colloquio.

È capitato che venissero diffusi annunci di lavoro in modo fraudolento a nome di ABB?

È capitato che venissero ricevute offerte via e-mail in apparenza autentiche, che si sono poi rivelate fraudolente.  

 “Phishing”, come sono chiamate queste frodi, è un raggiro via e-mail che interessa molte aziende in tutto il mondo. I mittenti cercano solitamente di ottenere informazioni personali o accessi bancari. Possono anche cercare di estorcere denaro con la scusa di processare le candidature o per coprire i costi legati a “permessi di lavoro”.  

In altri casi, ai candidati è stato chiesto un pagamento perché venisse assicurato loro un colloquio o un impiego.  

Queste e-mail possono sembrare autentiche, con il logo aziendale o con dettagli personali convincenti presi dai social network. Tuttavia, nessuna di queste e-mail è collegata in alcun modo ad ABB, né l’azienda utilizza questi metodi come parte del processo di selezione.  

Per maggiori informazioni visitare la pagina Avvertimento su frodi

Approfondimenti e argomenti collegati