Italy - Italian

I siti web di ABB usano i cookie. Accedendo a queste pagine si accetta il nostro uso dei cookie. Approfondisci

ABB e Special Olympics

'Che io possa vincere, ma se non riuscissi che io possa tentare con tutte le mie forze' (Giuramento degli atleti)

 
La collaborazione tra ABB e Special Olympics nasce nel 2002 con la partecipazione di alcuni volontari ai Giochi Estivi di Caorle, proseguendo in modo continuativo da più di dieci anni con lo scopo di migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità intellettiva attraverso la pratica dello sport, offrendo opportunità di crescita mentale, sociale e spirituale.   

I volontari sono al centro della partnership: grazie al loro coinvolgimento e passione, negli ultimi anni ABB ha sempre garantito una presenza di qualità ai Giochi di Special Olympics, offrendo personale attento e vicino alla sensibilità degli atleti speciali.  

Nel 2006 ABB ha partecipato  al programma “Adotta un campione” durante gli Special Olympics European Youth Game 2006 che si sono tenuti a Roma, adottando la squadra italiana di calcio e di pallacanestro. 

Da alcuni anni ABB sostiene il Programmi Salute: un'iniziativa sviluppata a livello mondiale, dove medici e specialisti volontari provenienti da tutta Italia svolgono screening gratuiti e di altissima qualità. I programmi hanno anche l’obiettivo di sensibilizzare le categorie mediche e diffondere nuove modalità di approccio ed accoglienza.