Global site

Il materiale edile per la casa

La Jura Cement punta sulla tecnologia ABB per produrre cemento in modo interamente automatizzato, efficiente e a basso consumo energetico. Inoltre, i tecnici ABB addetti all’assistenza garantiscono che non vi siano interruzioni.



La fabbrica di cemento della Jura Cement è ubicata proprio accanto alla cava di Wildegg. Attraverso un complesso processo, dalla calce e dalla marna estratte dalla cava si ottiene prima la polvere grezza, quindi clinker cotto in forno a 1450 °C, da cui poi viene ricavato tramite la macinazione il cemento. Anche se per la produzione del clinker il secondo produttore di cemento della Svizzera utilizza circa il 60% di combustibili alternativi, il processo di produzione richiede comunque molta energia.

Risparmi energetici sostanziali


Per questo la Jura Cement punta su soluzioni efficienti dal punto di vista energetico. Un convertitore a cascata vecchio di 25 anni è stato sostituito con l’attuatore a numero di giri regolato ACS 2000, il quale regola la ventola di aspirazione del raffreddatore del clinker, il quale raffredda il clinker cotto portandolo a una temperatura di 100 °C. Grazie alla regolazione del numero di giri, il motore dell’aspiratore viene fatto funzionare con la potenza di volta in volta necessaria, ottenendo un rendimento superiore. In questo modo è possibile ridurre fino al 20% i consumi di energia dell’aspiratore, un risparmio energetico sostanziale in un processo che si svolge 24 ore su 24 per 320 giorni all’anno.

Anche il nuovo sistema di controllo di processo 800xA contribuisce a garantire un processo efficiente e altamente automatizzato. Gli specialisti di ABB hanno integrato le vecchie unità di comando, creato un nuovo sistema di controllo e implementato il software specifico per la produzione del cemento. Tutti i dati del sistema sull’intero processo di produzione si trovano ora nella modernissima sala controllo e sono visualizzabili nelle postazioni di comando individuali.
Un tecnico pronto a intervenire

Se poi, nell’ambito di questo complesso sistema di monitoraggio del processo con i suoi quasi 20'000 punti dati, dovesse comunque verificarsi un problema, un tecnico specializzato è pronto a intervenire e ad eliminare rapidamente l’anomalia. Oltre alle riparazioni e ai lavori di manutenzione veri e propri, l’obiettivo del vasto servizio di assistenza ABB è aumentare la disponibilità e affidabilità degli impianti dei clienti, ridurre i costi di gestione e incrementare la produttività. 

Una produttività che alla Jura Cement è molto alta: dalla fabbrica escono infatti ogni anno circa 750'000 tonnellate di cemento, che vengono utilizzate, tra l’altro, per la costruzione di villette unifamiliari.