Nuova centrale di cogenerazione

Emax 2 con sganciatore Ekip G per protezione generatori

Il cliente

Azienda fondata a Napoli nel 1946, COELMO®, combinando l’innovazione con l’esperienza di chi opera nel settore da molti anni, è centro di eccellenza per la realizzazione di Gruppi Elettrogeni per applicazioni residenziali e commerciali, industriali, marini o per progetti speciali.

La sfida

Nell’ambito della crescente attenzione che si pone verso il problema del risparmio energetico, il progetto è relativo alla realizzazione di una centrale di cogenerazione, per la produzione e distribuzione di energia elettrica e termica a strutture pubbliche e private.
Il generatore d’emergenza di Coelmo (motore Perkins e alternatore trifase Mecc Alte) deve far fronte ad eventuali disservizi derivanti dalla mancanza dell’alimentazione elettrica da rete pubblica per due quadri power-center e relative utenze.
Sul quadro di controllo del Gruppo Elettrogeno la specifica di progetto prescrive la presenza di un interruttore generale che oltre alle classiche protezioni di massima corrente, abbia le seguenti protezioni implementate sul relè dell’interruttore generale del gruppo:
- 81 minima e massima frequenza: 2 soglie indipendenti
- 59 massima tensione: 2 soglie indipendenti
- 27 minima tensione: 2 soglie indipendenti
- 51V corrente con controllo voltmetrico
- 32 potenza inversa
- 46 squilibrio in corrente
- 40 perdita di eccitazione
- 51N guasto a terra

La soluzione ABB

Il relè Ekip G con display touch screen è il nuovo relè per protezione generatori che integra nell’innovativo interruttore aperto SACE Emax 2 le protezioni, le misure e la visualizzazione dei parametri di impianto. L’ampia gamma di funzioni di protezione disponibili e la sua integrazione a bordo dell’interruttore costituisce una soluzione economicamente e dimensionalmente vincente per il controllo del generatore rispondendo appieno alle prescrizioni della specifica di progetto.


Select region / language