ABB si aggiudica un ordine del valore di 40 milioni di dollari per una sottostazione ecoefficiente in Germania

L'aggiornamento della sottostazione elettrica con un'innovativa apparecchiatura elettrica a gas consente a TransnetBW di ridurre l'impatto ambientale

ABB si è aggiudicata un ordine di circa 40 milioni di dollari dall'operatore di rete di trasmissione tedesca TransnetBW per l'aggiornamento di una sottostazione in alta tensione a Obermooweiler, nella regione tedesca del Baden-Wuerttemberg. Come parte integrante dell'upgrade, ABB installerà il primo quadro al mondo a 380 kilovolt isolato in gas (GIS) che utilizza una miscela di gas alternativa ecocompatibile con lo standard industriale SF6.

Le sottostazioni consentono la trasmissione e distribuzione efficiente e affidabile di energia elettrica. All'interno della sottostazione, i quadri di comando controllano e proteggono la rete da interruzioni di corrente e facilitano la fornitura affidabile di energia elettrica.

Quadri elettrici di ABB isolati a gas a 380 kV installati nella sottostazione Weier di TransnetBW in Germania
Quadri elettrici di ABB isolati a gas a 380 kV installati nella sottostazione Weier di TransnetBW in Germania

Per via delle sue proprietà fisiche uniche, il gas SF₆ è stato ampiamente utilizzato nell'industria elettrica per decenni. Va comunque ricordato che è un gas a effetto serra ed ABB ha quindi studiato soluzioni alternative. Nel 2015, ABB ha commissionato con successo una sottostazione utilizzando la tecnologia di quadri AirPlus™ per una sottostazione GIS da 170 kV a Zurigo, utilizzando una miscela di gas alternativa.

La nuova sottostazione isolata in gas a 380 kV di Obermooweiler rappresenta un ulteriore traguardo, posizionando ABB all'avanguardia nelle innovazioni eco-efficienti. Supporta inoltre il target di riduzione del 40 per cento nelle emissioni di gas serra entro il 2020 e fino al 95 per cento entro il 2050 che si è dato la Germania.

"Con oltre 30 anni di partnership tecnologica che lega ABB e TransnetBW, ci stiamo imbarcando in un altro viaggio nell'innovazione", ha affermato Claudio Facchin, Presidente della divisione Power Grids di ABB. "La soluzione eco-efficiente GIS di ABB ridurrà l'impatto ambientale rafforzando al contempo la rete di trasmissione".

"Con questo progetto siamo entusiasti di aprire la strada a un'innovazione tecnica che possa dare un contributo importante alla protezione del clima", ha affermato Werner Götz, Managing Director di TransnetBW.

Proprio quest’anno, ABB celebra il 50° anniversario del GIS, una delle tecnologie di cui è pioniere. Il design compatto di un GIS consente un risparmio di spazio fino al 70 per cento rispetto a una sottostazione isolata in aria (AIS). In qualità di leader di mercato e tecnologico nei GIS in alta tensione, ABB offre livelli e applicazioni da 72,5 kV a 1,200 kV e dispone di una base installata globale di oltre 30.000 stalli. Le ultime novità della famiglia ABB includono funzionalità eco-efficienti e digitali.

ABB (ABBN: SIX Swiss Ex) è un leader tecnologico all’avanguardia nelle reti elettriche, nei prodotti per l’elettrificazione, nell'automazione industriale, nella robotica e nel controllo di movimento, al servizio dei clienti nelle utility, nell’industria, nei trasporti e nelle infrastrutture a livello globale. Continuando una storia di innovazione lunga più di 130 anni, oggi ABB sta scrivendo il futuro della digitalizzazione industriale con due chiari obiettivi: portare l’elettricità da qualsiasi impianto di generazione a ogni utenza e realizzare l’automazione nei processi industriali dalle materie prime ai prodotti finiti. Come partner principale di Formula E, la classe di motorsport internazionale FIA con vetture interamente elettriche, ABB sta spingendo i confini della mobilità elettrica per contribuire a un futuro sostenibile. ABB opera in oltre 100 paesi con circa 147.000 dipendenti. www.abb.com

Condividi questo articolo

Facebook LinkedIn Twitter WhatsApp