ABB FIA Formula E verso l'e-Prix di Città del Messico

Grandi aspirazioni: a Città del Messico, ABB Formula E sfoggia il suo vantaggio nel settore della mobilità elettrica

Le squadre che si contendono il campionato ABB FIA Formula E sbarcano a Città del Messico per la quarta tappa (di 13) della serie a quasi un quarto della stagione già completato. Dopo tre gare in tre continenti con le nuove auto Gen2, i piloti hanno acquisito l’esperienza di guida su questi nuoivi modelli mentre ingegneri e meccanici hanno accumulato preziose informazioni sulla base dei dati delle perfomance. Mentre i principali contendenti, come BMW I Andretti Motorsport, Mahindra e Envision Virgin Racing, stanno cominciando a emergere, è troppo presto per pensare ai vincitori del titolo della quinta stagione a causa della natura altamente competitiva di ABB Formula E. E l'imprevedibilità continuerà al CBMM Niobium Mexico City E-Prix il prossimo16 febbraio.

All'Autodromo Hermanos Rodriguez della capitale messicana, 22 piloti gareggeranno su un percorso di 17 giri appositamente adattato per ABB Formula E sulla traccia di una classica pista di Formula 1. Un lungo rettilineo conduce alle ampie curve n. 1 e 2 e poi a una sezione interna caratterizzata da angoli stretti.

Nel corso di ogni giro, il motopropulsore delle vetture della potenza di 250 kW (335 cavalli) spinge i conducenti all’uscita dalle curve a bassa velocità con la coppia istantanea che caratterizza i motori elettrici, raggiungendo velocità che si avvicinano al massimo consentito di 280 chilometri all'ora (174 miglia all'ora).

Links

Contattaci

Downloads

Condividi questo articolo

Facebook LinkedIn Twitter WhatsApp