ABB invia una delegazione di leader al Global Summit Of Women 2019

La partecipazione di ABB dimostra l’impegno per sostenere e promuovere la diversità e l’inclusione all’interno dell’Azienda.

La delegazione ABB con il Presidente e CEO Peter Voser, la General Counsel e Company Secretary Diane de Saint Victor (a sinistra), e la Chief Human Resources Officer Sylvia Hill (seconda da sinistra)
La delegazione ABB con il Presidente e CEO Peter Voser, la General Counsel e Company Secretary Diane de Saint Victor (a sinistra), e la Chief Human Resources Officer Sylvia Hill (seconda da sinistra)


ABB ha inviato una delegazione di oltre una dozzina di manager di alto livello al Global Summit of Women del 2019, tenutosi la scorsa settimana a Basilea, in Svizzera, come dimostrazione del suo forte impegno aziendale per promuovere una leadership sempre più inclusiva. L'evento annuale, incentrato sul progresso delle donne in ambito aziendale, è stato il principale forum sul business e sull’economia dedicato alle donne negli ultimi 29 anni. Il Summit è organizzato dal GlobeWomen Research and Education Institute, un'organizzazione senza scopo di lucro con sede a Washington, DC.

Alla guida della delegazione di ABB c'erano il Peter Voser, CEO e Chairman, Diane de Saint Victor, General Counsel e Company Secretary, il responsabile delle risorse umane Sylvia Hill e il capo del Global Diversity & Inclusion e del programma Global Trainee Heidi Robertson.

"L'enfasi del Summit sulle best practices per il progresso delle donne in ambito aziendale è in linea con l'obiettivo di ABB di creare ambienti di lavoro inclusivi in ​​cui la diversità sia vista come una forza", ha detto Voser, che ha partecipato a una tavola rotonda durante la sessione plenaria di apertura dell'evento. "Questa non è solo la policy più giusta, infatti i team eterogenei ottengono prestazioni migliori rispetto agli altri. "

  • Il Presidente e CEO di ABB Peter Voser ha partecipato alle sessione plenaria di apertura.

La delegazione di ABB si è unita a oltre 1.000 business leader, del settore non profit e di organizzazioni governative di oltre 60 paesi per tre giornate di sessioni di lavoro, discorsi e eventi di networking all'insegna del motto "Women: Redefining Success."

"In ABB, il nostro punto di forza è radicato nelle nostre persone. Per attrarre e trattenere i migliori talenti, dobbiamo fornire un ambiente di lavoro diversificato e inclusivo in cui le persone possano svilupparsi personalmente e professionalmente e siano motivate ​​a performare e raggiungere il livello più alto", ha affermato Hill.

La partecipazione di ABB al Summit è l'ultimo passo nel costante e continuo track-up dell'azienda, che consiste nell'adottare misure concrete che dimostrino il suo impegno a coltivare una generazione eterogenea e inclusiva di nuovi leader. ABB ha stabilito chiari obiettivi interni per assumere e promuovere donne leader a tutti i livelli aziendali. Numerose iniziative sono in corso in tutta l'organizzazione, come programmi di mentoring, networking di donne e opzioni di lavoro flessibili.

"ABB è una società che investe nella diversità", ha dichiarato Laure Kleiss, Vicepresidente senior e responsabile vendite di ABB in Svizzera e membro della delegazione ABB presente all'evento. "Il Summit è una grande opportunità per importare alcune delle migliori best practices e idee presenti al di fuori della nostra organizzazione e trarne beneficio".

ABB è anche un forte sostenitore del primo impegno paneuropeo per la diversità e l'inclusione. L'impegno è parte dell'iniziativa "#EmbraceDifference" della European Round Table of Industrialists (ERT), di cui ABB è membro insieme a più di 50 grandi aziende industriali e tecnologiche in Europa. L'iniziativa promuove la cultura e la leadership inclusiva, offrendo pari opportunità a tutti i dipendenti.

Gli sforzi di ABB per lo sviluppo dei suoi talenti includono inoltre il Pledge to America's Workers. Ispirato al modello di apprendistato svizzero, il Pledge, firmato a dicembre 2018, promette di offrire una migliore formazione e opportunità di carriera ai 24.000 lavoratori di ABB degli Stati Uniti.

Links

Contattaci

Downloads

Condividi questo articolo

Facebook LinkedIn Twitter WhatsApp