Lo stabilimento ABB di Frosinone compie 50 anni

Porte aperte allo stabilimento ABB di Frosinone per una giornata di festa con i dipendenti e le rispettive famiglie. Premiati anche i giovani studenti e la fedeltà aziendale.

L’ABB di Frosinone, sede della produzione di prodotti e sistemi di bassa tensione, ha aperto le porte ai dipendenti e alle loro famiglie per un’importante occasione di festa e condivisione.

L’evento ha visto la partecipazione di circa 3.000 persone tra dipendenti e familiari e la presenza di rappresentanti delle Istituzioni locali, di Confindustria e delle Organizzazioni sindacali provinciali a testimonianza dello stretto legame che lega l’azienda al territorio. Un evento che si è proposto di raccontare un’idea di “crescita”, sostanziata da coraggio, fiducia e responsabilità, nella quale il Gruppo si riconosce.

Inaugurato nel 1969, il sito produttivo - che oggi si sviluppa su una superficie di 150.000 metri quadrati – è centro di eccellenza per la produzione di interruttori di bassa tensione scatolati e aperti, il più importante stabilimento a livello globale della Business Line Smart Power, Electrification business del Gruppo ABB. Occupa circa 800 dipendenti e produce 2,5 milioni di interruttori all’anno. Ma è anche fortemente ingegnerizzato con la particolarità di adottare un approccio di lean manifacturing da sempre: i pezzi vengono consegnati da Frosinone in più di 100 Paesi e con tempi inferiori ai quattro giorni. La quota export è pari all’85 per cento.

“Il sito di Frosinone rappresenta una storia di successo, resilienza e grande passione che unisce senso di appartenenza delle nostre persone a una forte vocazione innovativa”, ricorda Massimiliano Cifalitti, Hub Europe Manager, Smart Power, Electrification business. “Si tratta di una straordinaria tappa, non un traguardo. Dopo cinquant’anni di attività la storia continua nel segno della sostenibilità, dell’efficienza e della sicurezza, con uno sguardo aperto al cambiamento e alle nuove sfide ma che non dimentica le proprie radici”.

Le famiglie, autentiche protagoniste della giornata, sono state accolte da un nutrito gruppo di dipendenti resosi disponibile per la buona organizzazione dell’evento e hanno così potuto vedere “dal vivo” il luogo dove lavorano i propri familiari, seguendo le visite guidate alle linee produttive e nei laboratori di controllo qualità, attraverso un percorso “esperienziale” di tutta l’area industriale.

Nel solco dei valori e del senso di orgoglio aziendale ABB guarda al futuro investendo sui giovani ma considera altrettanto importanti l’esperienza e il contributo di chi da tanti anni lavora in Azienda. Con questo spirito, a conclusione della giornata, si è voluto premiare l’impegno e il successo scolastico dei figli dei suoi dipendenti unitamente alla “fedeltà aziendale” dei dipendenti “senior” che hanno raggiunto i 20, 25, 30, 35 e 40 anni di attività in ABB.

Lo stabilimento proiettato verso l'Industria 4.0

Il sito di Frosinone è nel pieno dello sviluppo dell'Industria 4.0, con l'obiettivo di promuovere una produzione intelligente, digitalizzata e connessa. In questo senso, l'Azienda incorpora già alcuni degli strumenti e delle tecnologie che tra pochi anni saranno comuni nei processi di produzione quali, per esempio, la big data analysis, i robot collaborativi, la stampa 3D o la realtà aumentata, tra le altre. Concepito come incubatore di innovazione e sistema produttivo che evolve nel tempo di pari passo con le tecnologie emergenti e con i risultati di ricerca e innovazione, il sito produttivo di Frosinone punta a diventare una fabbrica modello per l’Industria 4.0. Già candidato Lighthouse nell’ambito del Piano Nazionale Impresa 4.0 - il cui obiettivo è anche quello di aiutare la crescita della cultura di impresa italiana verso la digitalizzazione - ora vuole diventare un riferimento assoluto per il Gruppo.

ABB (ABBN: SIX Swiss Ex) è un leader tecnologico che sta guidando la trasformazione digitale delle industrie. Con una storia di innovazione che dura da oltre 130 anni, ABB ha quattro business leader a livello globale, orientati al cliente: Electrification, Industrial Automation, Motion e Robotics & Discrete Automation, supportati dalla piattaforma digitale ABB Ability™. L'attività di ABB Power Grids sarà ceduta a Hitachi nel 2020. ABB opera in oltre 100 paesi con circa 147.000 dipendenti.

Links

Contattaci

Downloads

Condividi questo articolo

Facebook LinkedIn Twitter WhatsApp