L’installazione dei Softstarters di ABB garantisce l'approvvigionamento idrico alla popolazione di Shimla nell’Himalaya indiano

L’installazione dei Softstarters di ABB garantisce l'approvvigionamento idrico alla popolazione di Shimla nell’Himalaya indiano

L’utilizzo di Softstarter per il comando delle pompe di sollevamento ha ridotto del 50% i danni alle condutture che forniscono l’acqua a milioni di persone a Shimla nell’Himalaya indiano a oltre 2000 metri di altezza.

L’installazione dei softstarters di ABB garantisce l'approvvigionamento idrico alla popolazione di Shimla nell’Himalaya indiano. L’utilizzo di Softstarter per il comando delle pompe di sollevamento ha ridotto del 50% i danni alle condutture che forniscono l’acqua a Shimla, nota città turistica dell’India.

La città di Shimla nell'Himalaya indiano è una delle destinazioni turistiche più frequentate del paese. L’area riceve 3,6 milioni di visitatori all'anno, che aumentano in modo significativo la popolazione locale. Conosciuta come la regina delle colline, Shimla ha subito negli ultimi anni una grave crisi idrica.

Mentre la domanda è cresciuta ogni anno, le vecchie infrastrutture idriche registravano una dispersione dal 20 al 25% della fornitura totale di acqua a causa delle perdite nelle condutture. Ad aggravare il problema di approvvigionamento era la non disponibilità di alcuna grande massa d'acqua nelle vicinanze della città.

Il Dipartimento per l'irrigazione e la salute pubblica dell'Himachal Pradesh (IPH) ha sviluppato un piano per modernizzare l'attuale sistema di approvvigionamento idrico includendo l’ammodernamento dell’impianto di sollevamento acque dalla diga Kol sul grande fiume Satluj, lungo quasi 1500 km ma che scorre migliaia di metri più in basso rispetto alla città.

Lo scopo del progetto di ammodernamento degli impianti era portare acqua potabile sicura e pulita alla popolazione con una minima perdita di acqua e con il minimo danno ambientale.

Questo tipo di sistema di sollevamento di acque comporta notevoli sfide dovute al manifestarsi di problematiche come picchi di pressione e colpi d’ariete che portano al danneggiamento delle tubazioni e il manifestarsi di elevate corrente di spunto sui motori delle pompe che possono causare l’intervento delle protezioni portando al fermo delle pompe.

In alcune stazioni di pompaggio si verificavano continui sovraccarichi sui circuiti di alimentazione delle pompe che causavano il blocco delle stesse a seguito dell’intervento delle protezioni a fusibili presenti e la conseguente interruzione della fornitura di acqua alla popolazione.

Per risolvere questi problemi sono stati installati otto Softstarter ABB PSTX nell’impianto di pompaggio delle acque convogliate verso Shimla e a seguito degli ottimi risultati determinati dalle prestazioni di queste apparecchiature e alla semplicità di installazione altri Softstarter ABB sono state installati dal Dipartimento per l'irrigazione e la salute pubblica dell'Himachal Pradesh (IPH).

I softstarter installati sugli impianti di pompaggio acqua hanno ridotto drasticamente gli interventi di manutenzione e i danni alle condutture. Si è stimato infatti che grazie alla riduzione dell'usura meccanica (e il 30% in meno di chiamate di servizio) i softstarter PSTX possono ridurre i danni alle tubazioni fino al 50% durante le operazioni di avvio e arresto delle operazioni di pompaggio, con un notevole risparmio sui costi complessivi.

"Con la tecnologia intelligente e le nostre soluzioni all'avanguardia, i prodotti di ABB Electrification aiutano la popolazione di Shimla garantendo loro una fornitura ininterrotta di acqua", ha affermato CP Vyas, presidente di Electrification business per ABB India. "I softstarter PTX garantisce lo scorrimento regolare dell'acqua nelle tubazioni mentre il controllo della coppia del motore della pompa riduce al minimo le perdite e i danni ai tubi, eliminando i colpi d'ariete e i picchi di pressione. Questi sono gli elementi che posizionano le tecnologie di ABB Electrification leader globali ".

La gestione dei Softstarter è user-friendly grazie alla disponibilità di un display che fornisce tutte le informazioni sul suo funzionamento insieme a molte funzionalità integrate che evitano l’installazione di componenti esterni; la singola unità è infatti già equipaggiata di contattore di bypass di protezione da sovraccarico.

Il progetto Shimla aveva una scadenza di completamento molto ambiziosa ma ABB è stata in grado di soddisfare le aspettative del cliente fornendo i Softstarter nel breve tempo richiesto e ciò ha portato S B Trading, l'appaltatore di questo progetto, a commissionare altre forniture ad ABB.

Links

Contattaci

Downloads

Condividi questo articolo

Facebook LinkedIn Twitter WhatsApp