ABB sostiene la campagna #UnRossoAllaViolenza promossa da WeWorld Onlus e Lega Serie A

  • In Italia e nel mondo, una donna su tre subisce violenza almeno una volta nella propria vita, una donna viene uccisa dal partner ogni due giorni e il 40% delle donne che subiscono violenza dal partner non ne parla con nessuno
  • Dal 2018, l’iniziativa #UnRossoAllaViolenza sensibilizza il pubblico su ogni forma di violenza e sopruso verso l’universo femminile attraverso la metafora del cartellino rosso
  • ABB aderisce alla campagna dandone anche evidenza sui propri canali social

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, quest’anno ABB ha scelto di sostenere la campagna #UnRossoAllaViolenza, nata nel 2018 su iniziativa di WeWorld Onlus e Lega Serie A. Con l’obiettivo primario di sensibilizzare il pubblico sull’urgenza di un’ampia mobilitazione contro un problema sociale di fondamentale importanza, #unrossoallaviolenza si rivolge anche al mondo aziendale, incoraggiando le imprese a creare un ambiente lavorativo attento e consapevole ai temi della parità di genere, valorizzando al tempo stesso lo spirito di collaborazione tra colleghi e il senso di appartenenza alla realtà aziendale e ai suoi valori.

“In un contesto sociale in cui una donna su tre subisce un atto di violenza nel corso della sua vita e ben il 40% delle donne che subiscono violenza dal partner non ne parla con nessuno, è importante che ognuno di noi faccia la propria parte non solo per condannare e contrastare un fenomeno inaccettabile, ma anche per sostenere e favorire un cambiamento sociale che richiede interventi urgenti”, ha commentato Eliana Baruffi, Country Communications Manager di ABB Italia. “Il 25 novembre si alza l’attenzione sul tema della violenza sulle donne e la scelta di aderire a #unrossoallaviolenza testimonia la volontà di ABB di lasciare il segno della nostra solidarietà, vicinanza, condanna e voglia di cambiamento”.

Nella settimana del 25 novembre, con il campionato di Serie A fermo per la pausa dei Mondiali, la campagna #UnRossoAllaViolenza 2022 avrà luogo per la prima volta sui social. Testimonianze e segnali forti arriveranno dai calciatori insieme alle loro compagne, mogli, figlie, oltre che da altri testimonial i quali, da soli o in coppia, dichiareranno il proprio impegno pubblicando una foto con il segno rosso sul viso, che riprende la metafora del cartellino rosso nelle partite di calcio, ed esortando i propri follower a fare lo stesso con l’hashtag #UnRossoAllaViolenza. Testimonial della campagna sono Bernardo Corradi, Alessandro Del Piero, Elisa Di Francisca, Marco Materazzi e Marta Pagnini, insieme a Rossella Brescia.

ABB è tra le aziende che hanno aderito all’iniziativa con l’obiettivo di contribuire a rendere virale la campagna #UnRossoAllaViolenza amplificandola anche attraverso i canali social dell’azienda.

Attraverso il coinvolgimento dei suoi dipendenti in questa campagna ABB ancora una volta evdidenzia il suo impegno nel favorire il progresso sociale, diffonderndo la cultura del rispetto e della condivisione in ogni sua forma.

I fondi raccolti dalla campagna saranno destinati ai progetti di WeWorld per il contrasto alla discriminazione di genere e l’empowerment femminile.

Tanti anche i nomi dei personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport e della cultura che aderiscono: Nancy Brilli, Alessio Boni, Francesca Senette, Giulia Elettra Gorietti, Donatella Finocchiaro, Federico Russo, Veronica Maya, Michelangelo Tommaso e Samanta Piccinetti, Marialuisa Jacobelli, Alessandra Faiella, Rita Pelusio, Petra Loreggian, Christiane Filangieri, Antonella Ferrari, Massimiliano Loizzi, Alex Britti, Euridice Axen, Antonella Prisco, Takoua Ben Mohamed, Fanny Cadeo, Irene De Angeli, i Guida Senza Patente e Roy Paci.

WeWorld è una ONG riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Da oltre 50 anni si impegna perché i diritti fondamentali di ogni essere umano, in particolare di donne, bambini e bambine, e i diritti ambientali siano riconosciuti e rispettati. Per questo contrasta povertà, violenza, ingiustizie e promuove percorsi di sviluppo umano sostenibile, nel rispetto dell’ambiente. L’organizzazione opera in 25 Paesi del mondo e nel solo 2021 i suoi progetti hanno beneficiato direttamente quasi 8,2 milioni di persone e, indirettamente, più di 55,6 milioni.

Scopri di più: Il progresso sociale all’interno dei valori ESG – Environmental Social and Governance

ABB è un leader tecnologico nell’elettrificazione e nell’automazione, che contribuisce a costruire un futuro più sostenibile ed efficiente nella gestione delle risorse. Le soluzioni del Gruppo combinano know-how ingegneristico e software per ottimizzare le modalità con cui i beni vengono prodotti, movimentati, alimentati e utilizzati.  Con una storia di eccellenza iniziata oltre 130 anni fa, le circa 105.000 persone di ABB sono impegnate a promuovere innovazioni che accelerano la trasformazione industriale.

Links

Contattaci

Downloads

Condividi questo articolo

Facebook LinkedIn Twitter WhatsApp