Global site

I siti web di ABB usano i cookie. Accedendo a queste pagine si accetta il nostro uso dei cookie. Approfondisci

Ty-Rap® come tutto ebbe inizio

Sviluppate per la prima volta per risolvere il problema di riunire le centinaia di metri di cavi usati all'interno degli aerei commerciali, le fascette per cavi Ty-Rap® possono ora essere trovate praticamente ovunque, dai motori da corsa Nascar ai capannoni degli attrezzi da giardino.

L’auto-fissaggio fondamentalmente indistruttibile, che caratterizza l’innovativa soluzione della fascetta Ty-Rap®, dimostra com’è possibile risolvere un problema complesso grazie ad una semplice tecnologia.

“Mio padre non ha avuto una buona educazione scolastica, ma era la persona più geniale che abbia mai incontrato,» dice Robert Logan, figlio di Maurus. “Non ha mai pensato che il modo abituale di fare le cose fosse il solo e quando osservava qualsiasi cosa pensava al modo per migliorarla. L’invenzione delle fascette è un eccellente esempio di come lavorava.»

Per la fascetta, la proverbiale lampadina si accese nella testa di Logan mentre visitava un impianto di produzione della Boeing aircraft nel 1956. I cablaggi aeronautici erano un’impresa complessa e minuziosa, che coinvolgeva migliaia di metri di cavi organizzati su pannelli di compensato lunghi 50 metri, tenuti in posizione con nodi fatti da cordini in nylon intrecciato e cerato. Ogni nodo doveva essere teso e il cordino era avvolto attorno alle dita dell’operatore che spesso finiva per tagliarsi fino a quando non sviluppava grossi calli, anche detti «mani di hamburger.»

Logan era convinto che ci doveva essere un modo più facile, più indulgente, per eseguire questa critica operazione. Per i successivi due anni, Logan sperimentò vari strumenti e materiali. Il 24 Giugno, 1958, con un brevetto di lunga durata, fù presentata la Ty-Rap®, una fascetta di facile utilizzo. Il resto, come si suol dire, è storia.