Con la crescita di Ho Chi Minh City aumenta la necessità di una soluzione sostenibile per le perdite d’acqua

Il sitema di automazione digitale ABB Ability Symphony Plus SCADA per l'industria dell'acqua fornisce la risposta

Con la crescita di Ho Chi Minh City aumenta la necessità di una soluzione sostenibile per le perdite d’acqua

Nel 2016, la città vietnamita di Ho Chi Minh ha perso quasi il 30% della propria acqua potabile a causa di perdite e condutture danneggiate. Una cifra allarmante, considerando che le città più sviluppate hanno un tasso di perdita d'acqua del 5-7%. Più di 150 milioni di metri cubi di acqua sono andati sprecati durante il 2016 e la causa primaria è imputabile alla obsolescenza delle sezioni principali dell'infrastruttura di distribuzione dell’acqua della città, alcune delle quali sono state costruite più di 30 anni fa mentre altre risalgono addirittura all'era coloniale.

"Il sistema di approvvigionamento idrico di Ho Chi Minh City è attivo da 60/70 anni. L’infrastruttura, nel tempo, si è deteriorata e le perdite d’acqua sono elevate", spiega Tran Quang Minh, vice direttore generale presso la Saigon Water Corporation (SAWACO), l'azienda idrica locale della città.

Secondo i dati forniti dalle Nazioni Unite, oggi circa il 55% della popolazione mondiale vive in aree urbane. Entro il 2050 si stima che questo numero sarà poco al di sotto del 70 per cento. Dei 7,6 miliardi di abitanti del mondo, una persona su otto vive in una megalopoli - 33 aree urbane tentacolari con oltre 10 milioni di abitanti. Entro il 2030, ci saranno 43 megalopoli e la popolazione mondiale salirà a 8,6 miliardi. La rapida crescita delle città e della loro popolazione esercita un'enorme pressione sulle infrastrutture, costruite decenni fa. La perdita di acqua potabile è uno dei problemi più urgenti.

SAWACO ha intrapreso un importante rinnovamento della rete di distribuzione dell’acqua della città, che prevede l'ampliamento dell'attuale capacità della rete, l'integrazione delle sezioni più isolate, la riduzione delle perdite d'acqua e il controllo e il monitoraggio in tempo reale delle condizioni della rete per prevenire gravi interruzioni.

Ho Chi Minh si propone di risolvere il problema delle perdite d’acqua utilizzando ABB AbilityTM Symphony® Plus, il sistema automazione progettato appositamente per il settore dell’energia e dell’acqua. SAWACO si è prefissata l’obiettivo ambizioso di ridurre le perdite nella rete dall’attuale 30% al 10% entro il 2020.

In soli 50 anni, Ho Chi Minh City si è trasformata da semplice economia basata sulla pesca a cuore dell’economia del Vietnam e nella città più grande del Paese. Negli anni '60, solo il 5% della popolazione vietnamita viveva nelle città; oggi, il numero ha raggiunto il 33%. Questa tendenza porta i confini della città a espandersi del 4% ogni anno con una pressione sempre crescente sulle infrastrutture ormai datate.

“Ho Chi Minh City si sta muovendo verso la tecnologia digitale. Un sistema di gestione dell’acqua moderno è essenziale per i clienti privati e le imprese al fine di soddisfare la domanda sempre crescente ", ha dichiarato Tran Quang Minh. "ABB AbilityTM è una delle soluzioni che SAWACO ha scelto per aiutarci a rilevare le perdite e monitorare e controllare la rete in tempo reale."

ABB AbilityTM Symphony® Plus SCADA integra un sistema sofisticato di rilevamento e gestione delle perdite della società TaKaDu. Il progetto farà affidamento su numerosi punti di raccolta dati nella rete idrica, sotto forma di sensori e contatori per il monitoraggio del flusso e della pressione, per consentire a SAWACO di effettuare il monitoraggio digitale delle condizioni della rete “quasi in tempo reale”.

ABB AbilityTM Symphony® Plus è il sistema automazione studiato appositamente per i settori dell’energia e l’industria dell’acqua. Parte del portafoglio di soluzioni digitali ABB AbilityTM, questo sistema di controllo aggiunge valore per i clienti raccogliendo in modo accurato i dati, analizzandoli, dando suggerimenti utili per la gestione degli impianti e consentendo loro, in ultima analisi, di ridurre i rischi di progetto, i costi e i tempi di rendimento e di migliorare le prestazioni e la redditività.

La utility vietnamita può quindi rilevare, analizzare e gestire costantemente gli eventi di rete trasformando tali informazioni in azioni immediate per ridurre le perdite di acqua. "In futuro prevediamo di collegare i sistemi digitali alle reti digitali per controllare da remoto l'intero sistema di approvvigionamento dell’acqua di Ho Chi Minh City", continua il direttore di SAWACO.

Grazie alla digitalizzazione della sua rete, alla conoscenza in tempo reale delle condizioni della stessa e al rilevamento accurato delle perdite, SAWACO sarà in grado di aumentare la quantità di acqua fornita alle case e alle industrie. In questo modo, verrà ridotta al minimo la cifra stimata di circa 500.000 metri cubi di acqua non fatturata, equivalente alla capacità giornaliera di un impianto idrico di medie dimensioni all’interno della città.

"Il progetto di Ho Chi Minh City dimostra come l'automazione avanzata abbia un impatto diretto sulla nostra vita quotidiana” ha commentato Danilo Moresco, Responsabile dei business Power and Water di ABB. “L'analisi intelligente dei dati digitali raccolti in campo offre informazioni importanti e in tempo reale sullo stato della rete, permettendo così a SAWACO di aumentare la qualità e la quantità dell'acqua distribuita e migliorare le condizioni di vita di milioni di persone.”

"In molte parti del mondo la manutenzione delle infrastrutture di distribuzione dell’acqua sarà sempre più complessa e difficile" ha continuato Tran Quang Minh. In Vietnam crediamo che con il supporto di leader tecnologici come ABB saremo in grado di costruire e manutenere le infrastrutture di Ho Chi Minh City, ora e in futuro".

Il progetto di digitalizzazione della rete di distribuzione idrica di Ho Chi Minh City è il frutto del lavoro congiunto delle unità Power and Water italiana, con sede a Genova, e di quella vietnamita.

Anche il cuore del sistema, ABB AbilityTM Symphony® Plus, e nasce dal lavoro dei centri di Ricerca & Sviluppo di Genova, di Wickliffe (US) e di Mannheim (DE).

E sempre da Genova, attraverso l’ABB AbilityTM Collaborative Operations Center, sarà possibile tenere sotto controllo, in tempo reale la rete di Ho Chi Minh, grazie alle soluzioni digitali di service avanzato.

ABB sta scrivendo il futuro di come il mondo alimenta, produce, lavora, vive e si muove offrendo valore ai clienti con una profonda esperienza nel campo, soluzioni integrate e la piattaforma digitale ABB Ability™. Basandosi su tecnologie emergenti quali l'intelligenza artificiale e una solida offerta di software, ABB Ability™ soddisfa la crescente domanda di soluzioni digitali da parte di clienti come Ho Chi Minh City, in un mondo in rapida evoluzione.

ABB (ABBN: SIX Swiss Ex) è un leader tecnologico all'avanguardia con un'offerta completa per le industrie digitali. Con una storia di innovazione lunga più di 130 anni, ABB è oggi leader nelle industrie digitali con quattro business leader a livello globale, orientati al cliente: Electrification, Industrial Automation, Motion e Robotics & Discrete Automation, supportate dalla piattaforma digitale ABB Ability™. Le attività leader di mercato del business Power Grids di ABB saranno cedute a Hitachi nel 2020. ABB opera in oltre 100 paesi con circa 147.000 dipendenti. www.abb.it

Condividi questo articolo

Facebook LinkedIn Twitter WhatsApp