A MECSPE la fabbrica del futuro di ABB

Digitalizzazione, collaborazione e fabbrica del futuro sono i temi chiave della partecipazione di ABB alla fiera per l’industria manifatturiera che si svolge a Parma

ABB, leader tecnologico focalizzato nelle industrie digitali, partecipa a MECSPE 2019, fiera per l’industria manifatturiera, in programma dal 27 al 30 marzo presso Fiere di Parma, presentando soluzioni innovative essenziali per la fabbrica del futuro, nell'ottica della digitalizzazione e della collaborazione.

Andrea Cassoni, ABB Robotics General Manager – Italy,  dichiara “Lo spazio espositivo di ABB a MECSPE 2019 presenterà soluzioni innovative, connesse e collaborative, progettate per soddisfare le mutevoli esigenze dei nostri clienti. Man mano che i processi produttivi e logistici diventano più complessi, con lo spostamento verso un mix elevato e la produzione di volumi ridotti (mass customization), ci vengono chieste soluzioni che aumentino flessibilità e velocità delle produzioni. Per aiutare i nostri clienti a lanciare una gamma più ampia di nuovi prodotti, più rapidamente, ABB offre un ampio portafoglio di soluzioni di automazione versatili e una gamma di robot collaborativi facili da programmare e perfettamente adatti a questa nuova era di personalizzazione di massa.”

Come i processi produttivi e logistici diventano più complessi, e come il passaggio verso l'alto mix, produzione di basso volume in cicli più brevi continua, ci viene chiesto soluzioni che aumenteranno la flessibilità di produzione e agilità.

Lo spazio di ABB all'edizione 2019 di MECSPE (stand L37, padiglione 5) esporrà soluzioni innovative, connesse e collaborative, in grado di soddisfare le esigenze di un mercato sempre più flessibile ed esigente.

ABB presenterà per la prima volta in Italia YuMi Single Arm, robot collaborativo con un unico braccio in grado di effettuare assemblaggi precisi e veloci, in tutta sicurezza. YuMi sarà equipaggiato con il nuovo controllo Omnicore, l’ultimo arrivato della famiglia che sfrutta al meglio l’approccio modulare dei nuovi prodotti ABB. Nella demo esposta in fiera, Yumi Single Arm e Yumi Dual Arm collaboreranno per assemblare una riproduzione del cuscinetto di Leonardo Da Vinci, omaggio al genio italiano a 500 anni sua scomparsa.

Sempre nell’ambito della robotica collaborativa, verrà presentata la soluzione hardware e software a sicurezza certificata SafeMove2, che consente a robot e operatori di lavorare a stretto contatto. Nello stand a MECSPE verrà simulata un’ordinaria operazione di asservimento macchina riprogettata in chiave collaborativa, con un operatore che potrà interagire direttamente con un IRB 1200 (payload da 7 kg) .

Un’area dello stand verrà allestita con l'auto di Formula E in vista del Gran Prix di Roma, in programma il 13 aprile, di cui ABB è Title Partner. Accanto all'auto da corsa elettrica ci saranno un robot IRB 2600 e il sistema FlexInspect per simulare il controllo metrologico di qualità della scocca in carbonio. Insieme a InspectPack, FlexInspect è una soluzione all’avanguardia per il controllo di qualità, completamente robotizzata, per ispezioni di controllo off-line e in-line che usano i sensori a luce bianca 3D di NUB3D, società spagnola leader nelle soluzioni per la metrologia 3D per l’ispezione e il controllo di qualità digitale acquisita da ABB.

L'offerta di ABB per l'elettromobilità, in particolare la stazione di ricarica veloce per auto elettriche, sarà uno dei temi del “Tunnel dell’Innovazione”, il nuovo cuore della fiera nel Padiglione 4, Ingresso Sud, realizzato in collaborazione con il Cluster Fabbrica Intelligente (CFI). In questo spazio verranno presentati quattro progetti di Lighthouse Plant (LHP): Ansaldo Energia, Tenova/ORI Martin, Hitachi Rail Italy e, naturalmente, ABB Italia. ABB Italia presenterà l’eccellenza produttiva di ABB con le applicazioni di robotica e automazione interconnessa che rendono possibile la gestione ottimale dei processi all’interno delle Digital Factory. Grazie alla piattaforma ABB Ability™ e alla collaborazione con partner tecnologici e università, è stato possibile progettare impianti di produzione multi-prodotto automatizzati e altamente flessibili, in cui i processi produttivi siano tracciabili, trasparenti e interconnessi, per una totale digitalizzazione della fabbrica.

Inoltre, con i sistemi di Realtà Virtuale, i visitatori delle due aree dedicate ai prodotti e ai sistemi di ABB per la fabbrica del futuro potranno "immergersi" in un impianto in fase di progettazione con l’ultima versione di RobotStudio, il software di simulazione e programmazione fuori linea che consente di programmare tutti i robot sul PC in ufficio senza interrompere la produzione. RobotStudio mette a disposizione tutti gli strumenti per aumentare la redditività del sistema robotizzato, consentendo di svolgere le attività di formazione, programmazione e ottimizzazione senza interferire con la produzione. Si ottengono così numerosi vantaggi, quali riduzione del rischio, avviamento più veloce, cambi di prodotto più rapidi e incremento della produttività. RobotStudio è basato su ABB VirtualController, una copia esatta del software che controlla il funzionamento dei robot in produzione. In questo modo si possono effettuare simulazioni estremamente realistiche, utilizzando programmi e file di configurazione reali, identici a quelli usati sull'impianto.

ABB Robotics è leader innovativo nei robot industriali e collaborativi e nei servizi digitali avanzati. Siamo uno dei principali fornitori di robotica al mondo e siamo attivi in 53 paesi e in oltre 100 sedi e abbiamo fornito oltre 400.000 soluzioni robotiche per una vasta gamma di settori e applicazioni. Aiutiamo i nostri clienti a migliorare flessibilità, efficienza, sicurezza e affidabilità, per arrivare alla fabbrica connessa e collaborativa del futuro. www.abb.com/robotics

ABB (ABBN: SIX Swiss Ex) è un leader tecnologico all’avanguardia nelle reti elettriche, nei prodotti per l’elettrificazione, nell'automazione industriale, nella robotica e nel controllo di movimento, al servizio dei clienti nelle utility, nell’industria, nei trasporti e nelle infrastrutture a livello globale. Continuando una storia di innovazione lunga più di 130 anni, oggi ABB sta scrivendo il futuro della digitalizzazione industriale con due chiari obiettivi: portare l’elettricità da qualsiasi impianto di generazione a ogni utenza e realizzare l’automazione nei processi industriali dalle materie prime ai prodotti finiti. Come partner principale di Formula E, la classe di motorsport internazionale FIA con vetture interamente elettriche, ABB sta spingendo i confini della mobilità elettrica per contribuire a un futuro sostenibile. ABB opera in oltre 100 paesi con circa 147.000 dipendenti. www.abb.it

Per maggiori informazioni visitate www.abb.it/robot

Per maggiori informazioni sulla partecipazione di ABB a MECSPE, clicca QUI>>

Condividi questo articolo

Facebook LinkedIn Twitter WhatsApp