ABB mostra in Italia la mobilità elettrica e il futuro digitale

L’ABB FIA Formula E championship, il primo campionato di corse automobilistiche al mondo effettuato con vetture completamente elettriche, si sta preparando per il suo ritorno in Europa in occasione della quinta stagione, con l’E-Prix di Roma di questo fine settimana. La serie di gare all’avanguardia, con ABB come Title partner, mostra le ultime innovazioni nel settore dei veicoli elettrici e delle soluzioni di energia alternativa nei centri urbani di tutto il mondo.

A Roma, la gara celebrerà la forte partnership secolare di ABB con l'Italia, sottolineando allo stesso tempo il supporto di ABB allo sviluppo della mobilità elettrica e alle tecnologie digitali del Paese.

ABB sta scrivendo il futuro dell'industria, dell'energia, della mobilità, delle città e lavora con la sua tecnologia pionieristica nelle industrie digitali. L'azienda riunisce elettrificazione, automazione, robotica e digitalizzazione per creare soluzioni per oggi e per domani. La profonda competenza di ABB e l'innovativa offerta ABB Ability™ di soluzioni e servizi digitali consentono ai clienti di raggiungere nuovi livelli di flessibilità, efficienza e prestazioni.

Sviluppare il mercato dei veicoli elettrici

Le stazioni ABB di ricarica rapida, supportate dalle capacità di rete digitale di ABB Ability™, contribuiscono a velocizzare la diffusione delle auto elettriche. ABB è leader mondiale nella ricarica rapida in corrente continua (CC), con oltre 10.500 stazioni di ricarica rapida ABB CC vendute in 73 paesi.

L'Italia sta svolgendo un ruolo fondamentale nell'ulteriore implementazione dei sistemi di ricarica ABB. "ABB si sta dimostrando parte integrante della diffusione dei veicoli elettrici in Italia", ha dichiarato Frank Duggan, Presidente di ABB Europe. "E l'Italia, a sua volta, è parte integrante del business di ricarica elettrica di ABB. E’ infatti in Italia che ABB produce la serie Terra di caricabatterie per macchine e caricabatterie per il trasporto pubblico, presso lo stabilimento di Terranuova Bracciolini, vicino Firenze.

Il sito Terranuova ospita diverse innovazioni nei sistemi di ricariche, come Terra HP, il caricabatterie più veloce al mondo, capace di aggiungere fino a 200 chilometri di autonomia in soli otto minuti. Inoltre, una versione adattata del caricabatterie in corrente continua Terra 53, progettata per essere facilmente trasportata e altamente manovrabile, viene utilizzata per alimentare la serie di corse Jaguar I-PACE eTROPHY - la categoria di supporto del campionato ABB Formula E.

Con l'aumento della domanda globale di veicoli elettrici, aumenta anche la necessità di supportare l'infrastruttura di ricarica; prodotti leader come questi posizionano idealmente ABB per soddisfare le crescenti esigenze del settore. Lo stabilimento di Terranuova ha raddoppiato la produzione lo scorso anno, riflettendo il ruolo chiave che ABB sta giocando nel mercato dei caricabatterie.

Mobilità elettrica

In un paese con un patrimonio automobilistico orgoglioso come l'Italia, aiutare a facilitare la transizione verso i veicoli elettrici è un compito di particolare importanza per ABB. Il paese ha più automobili pro capite - 667 per ogni 1.000 persone - di qualsiasi altro paese in Europa. La buona notizia è che il mercato dei veicoli elettrici in Italia ha iniziato a espandersi rapidamente. Le vendite italiane di veicoli elettrici sono cresciute del 70% nel 2017, uno dei maggiori tassi di crescita anno dopo anno in Europa. Ma finora, la percentuale di veicoli elettrici in Italia è relativamente bassa rispetto agli standard europei.

Le innovative tecnologie di ricarica dei veicoli elettrici di ABB possono essere un catalizzatore per il cambiamento, contribuendo a promuovere l'adozione dell'e-mobility in Italia, in linea con il suo ambizioso obiettivo di mettere in circolazione 1 milione di veicoli elettrici entro il 2022. Adottando i veicoli elettrici, l'Italia può fare molto verso il raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni di carbonio previsti dall'accordo sul clima di Parigi.

ABB ha fornito inoltre stazioni di ricarica in Italia come parte del progetto Unit-e parzialmente finanziato dalla Commissione Europea. Il progetto prevede una rete di stazioni di ricarica che permetterà alle auto elettriche di fare il viaggio di 2.000 chilometri da Genova a Dublino, in Irlanda. Una volta completata la rete, i conducenti saranno in grado di ricaricare velocemente e facilmente i propri veicoli elettrici lungo la strada, indipendentemente dalla marca, dal modello, dalla tensione o dal sistema di pagamento. Circa 38 stazioni di ricarica rapida sono state aggiunte alle reti esistenti, principalmente in Belgio ma anche in Italia, Francia e nel Regno Unito.

Digitalizzazione e automazione

Oltre al regno dell'e-mobility, ABB offre soluzioni digitali integrate comprovate in tutti i settori industriali. Queste soluzioni e servizi digitali, inclusa la suite di offerte innovative di ABB Ability™, sfruttano la potenza dei sensori, la connettività e l’analisi dei dati combinati con le tecnologie pionieristiche di ABB e la profonda conoscenza del dominio, per fornire in tempo reale informazioni sulle operations, consentendo attività di manutenzione predittiva, una migliorata sicurezza e maggiore produttività ed efficienza energetica riducendo al contempo i costi operativi. Anche qui l'Italia sta svolgendo un ruolo fondamentale.

A Genova, ABB ospita un Collaborative Operation Center ABB Ability™, dedicato al settore marittimo, alla generazione di energia e alle infrastrutture idriche. Il centro funziona come sistema nervoso centrale per attività e sistemi dotati di tecnologia ABB. Innumerevoli sensori trasmettono dati sulle condizioni e le prestazioni delle macchine, delle attrezzature e dei sistemi essenziali ai questi centri dove un software sofisticato esegue analisi avanzate dei dati 24 ore su 24.

Le informazioni acquisite consentono agli ingegneri di diagnosticare rapidamente potenziali problemi, consigliare interventi di manutenzione preventiva o suggeriscono misure per migliorare la sicurezza, le prestazioni operative e la redditività aziendale e forniscono in tempo reale questa visione ai clienti. Ad esempio, l ‘ABB gli Ability Collaborative Operation Center di Molo Giano, nel porto di Genova, fornisce un supporto in tempo reale per le navi che operano in tutto il mondo con il software ABB che combina previsioni meteorologiche e dati di carico per aiutare i comandanti a tracciare il percorso ideale, rendendo il viaggio più sicuro ed efficiente. Oggi ABB monitora da remoto e fornisce supporto in tempo reale a oltre 800 navi e questo numero è destinato ad aumentare fino a 3.000 entro il 2020.

Roma, Italia
Roma, Italia

L'Italia punta ad essere all'avanguardia nella quarta rivoluzione industriale e il suo Governo ha reso l'evoluzione digitale delle fabbriche una delle sue priorità attraverso il progetto Lighthouse Plant. Questa iniziativa è progettata per supportare e sostenere l'evoluzione delle attività di produzione delle fabbriche digitali con investimenti rilevanti in processi, competenze e tecnologie. Le attività di ABB Italia a Dalmine, Frosinone e Santa Palomba, dove sono prodotti interruttori di media e bassa tensione, sono state riconosciute dal governo come Lighthouse Plants, per l'implementazione di soluzioni digitali innovative nel campo della smart manufacturing.

Il progetto riunisce le capacità manifatturiere ABB, combinate con applicazioni di robotica e automazione per una gestione efficiente dei processi di fabbrica. Le nuove tecnologie digitali guideranno soluzioni più sostenibili e innovative. Con iniziative come questa, ABB in Italia sta scrivendo il futuro della produzione flessibile.

Links

Contattaci

Downloads

Condividi questo articolo

Facebook LinkedIn Twitter WhatsApp