ABB sta guidando il settore del trasporto pubblico sostenibile tramite gli E-bus

Il tema di quest'anno della EUROPEANMOBILITYWEEK (16-22 settembre) è "mobilità a zero emissioni per tutti", che riflette gli ambiziosi obiettivi di un continente neutrale dal punto di vista delle emissioni di carbonio entro il 2050. In tutta Europa sono state adottate misure per raggiungere questo obiettivo. E in qualità di leader mondiale nel settore delle infrastrutture per veicoli elettrici, ABB sta sostenendo numerosi progetti di autobus a mobilità elettrica per contribuire a guidare una transizione globale verso un trasporto pubblico sostenibile.

Gli autobus sono solo un altro tipo di veicolo elettrico, ma con pacchi batteria dieci volte più grandi di una tipica autovettura (o anche più) e, facendo parte di un sistema di trasporti più vasto, hanno requisiti unici.

In questa sede sono esposte alcune iniziative europee di riferimento sostenute da ABB che stanno dando un contributo significativo alla rapida crescita del mercato degli autobus elettrici e che consentiranno di evitare l'emissione di molte migliaia di tonnellate di gas nocivi ogni anno.

"Individualmente questi progetti di E-bus stanno dando un contributo significativo alla riduzione delle emissioni e al trasporto pubblico sostenibile nelle rispettive città e regioni dove vengono adottati. Quando abbiamo una visione globale risulta chiaro come il passaggio a sistemi di trasporto pubblico sostenibile stia prendendo slancio e dando un contributo molto significativo alla riduzione delle emissioni di carbonio nell'atmosfera", dichiara Frank Muehlon, responsabile del business globale di ABB per le soluzioni di infrastrutture per la mobilità elettrica.

Sopra il Circolo Polare Artico

A partire dall'estate del 2021, 31 nuovi autobus elettrici Volvo opereranno nella città artica di Bodø, in Norvegia, alimentati da soluzioni di ricarica ABB. Questi saranno gli autobus elettrici più a nord del mondo e i primi ad essere messi in funzione sopra il Circolo Polare Artico. Serviranno a dimostrare che l'elettrificazione del trasporto su strada nelle zone fredde e artiche è una soluzione praticabile.

Come parte dei suoi obiettivi climatici, la Norvegia ha deciso che tutti gli autobus urbani del paese devono essere privi di emissioni entro il 2025 per sostenere l'obiettivo del paese di una riduzione del 50-55 per cento delle emissioni di gas serra entro il 2030.

Gli autobus elettrici a Bodø, Norvegia, saranno caricati con pantografi ABB da 450 kW, simili a questo caricabatterie ABB a Trondheim, Norvegia.
Gli autobus elettrici a Bodø, Norvegia, saranno caricati con pantografi ABB da 450 kW, simili a questo caricabatterie ABB a Trondheim, Norvegia.

Entro il 2030, le linee di autobus urbani a Bodø saranno servite solo da autobus elettrici a batteria. Si stima che il risparmio di emissioni corrisponda a 1.200 autovetture diesel, ovvero una riduzione di quasi un milione di litri di diesel all'anno. Inoltre, gli autobus elettrici avranno un impatto importante sull'ambiente urbano come la riduzione del livello di rumore.

Gli autobus elettrici saranno caricati con pantografi ABB da 450 kW, una soluzione modulare per la ricarica ad alta potenza dei veicoli pesanti.

Opportunity Charge o conosciuto anche come OppCharge, è un'interfaccia aperta per la ricarica automatica di autobus elettrici a uno o due piani, utilizzando un pantografo per collegare l'autobus al caricabatteria.

Un pantografo si abbassa dalla stazione di ricarica, si collega alla batteria tramite binari sul tetto dell'autobus e lo ricarica fino a 600kW

Con i tipici tempi di ricarica da tre a sei minuti il pantografo può essere facilmente integrato nei sistemi esistenti, garantendo un transito pubblico a emissioni zero durante il giorno senza influire sul normale funzionamento del percorso.

Hamburger Hochbahn

Vivace città portuale nel nord della Germania, Amburgo ha fissato ambiziosi obiettivi di sostenibilità per dimezzare le emissioni di CO2 dal 1990 al 2030, in gran parte attraverso lo sviluppo di iniziative di mobilità elettrica. L'autorità di trasporto locale ha scelto ABB per fornire l'infrastruttura di ricarica per quello che sarà il primo deposito di autobus completamente elettrico della Germania.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico locale, Hamburger HOCHBAHN AG contribuisce al piano climatico di Amburgo con un ampio programma di elettrificazione della flotta che comprende il primo terminal di autobus completamente elettrificato della Germania per un sistema che trasporta 200 milioni di passeggeri all'anno. L'azienda si impegna ad avere la sua intera flotta di 1.000 autobus elettrici entro il 2030 per fornire i vantaggi di un'aria più pulita e di una minore rumorosità che sono gli obiettivi dei progettisti del trasporto urbano ovunque.

Utilizzando i caricabatterie ABB, 44 autobus della flotta Hamburger possono essere caricati contemporaneamente nel deposito centrale degli autobus.
Utilizzando i caricabatterie ABB, 44 autobus della flotta Hamburger possono essere caricati contemporaneamente nel deposito centrale degli autobus.

ABB ha fornito una soluzione chiavi in mano che comprende l'installazione di 44 stazioni di ricarica ABB Heavy Vehicle Charger (HVC) 150C, oltre che la progettazione e realizzazione dell'infrastruttura elettrica e al collegamento del deposito alla rete. Questa soluzione consente di caricare contemporaneamente 44 autobus della flotta nel deposito centrale degli autobus ciascuno con un raggio d'azione fino a 150 km in condizioni normali, Per una maggiore comodità e risparmio di spazio, i caricabatterie ad alta potenza sono installati sul tetto del deposito degli autobus fornendo un approccio intelligente ed economico alla ricarica notturna per la grande e crescente flotta di E-bus della città.

La capitale della Svizzera

Un progetto pionieristico di autobus elettrici nella capitale della Svizzera Berna, sottolinea la posizione del Paese come leader nel settore della mobilità elettrica e del trasporto sostenibile. Anche gli autobus della linea 17 della rete di BERNMOBIL utilizzano il sistema OppCharge per funzionare esclusivamente con energia elettrica risparmiando così 500 tonnellate di emissioni di CO2 all'anno.

I bus sulla linea 17 della rete di BERNMOBIL utilizzano un sistema ABB OppCharge per funzionare esclusivamente con energia elettrica.
I bus sulla linea 17 della rete di BERNMOBIL utilizzano un sistema ABB OppCharge per funzionare esclusivamente con energia elettrica.

Grazie alle stazioni di ricarica e alla tecnologia di azionamento di ABB, i cinque E-bus di BERNMOBIL, entrati in servizio nel dicembre 2018, funzionano dalla stazione ferroviaria principale di Berna senza linee elettriche aeree e necessitano di una sola ricarica alla loro fermata finale. Ogni carica dura circa cinque minuti, durante i quali un pantografo scende dalla stazione di ricarica, si collega ai binari sul tetto dell'autobus e carica la batteria con 450 kW. Inoltre, i veicoli ricevono una carica notturna di 50kW nel loro deposito. Anche senza una ricarica rapida, la capacità della batteria degli autobus è sufficiente per consentire agli stessi di coprire tre volte il loro percorso con un'autonomia di circa 35-40 km.

Si prevede di estendere il progetto pilota e di aggiungere altre linee OppCharge alla rete di BERNMOBIL.

Un ulteriore vantaggio degli autobus OppCharge di Berna è che funzionano con l'energia idroelettrica, offrendo ai 150.000 abitanti della città la possibilità di utilizzare ogni giorno un trasporto urbano completamente sostenibile.

Links

Contattaci

Downloads

Condividi questo articolo

Facebook LinkedIn Twitter WhatsApp