Con le nuove stazioni di ricarica intelligenti di ABB i veicoli elettrici possono fornire energia alla rete

Con le nuove stazioni di ricarica intelligenti di ABB i veicoli elettrici possono fornire energia alla rete

Grazie alla nuova stazione di ricarica da 11 kW la tecnologia ABB Vehicle-to-Grid diventa un punto di riferimento per la ricarica bidirezionale.

La leadership di ABB nella mobilità elettrica viene confermata dall’utilizzo della sua tecnologia di ricarica bidirezionale in un progetto di Vehicle-To-Grid (V2G).

Nell'ambito di un contratto con DREEV, una joint venture tra Électricité de France (EDF) e Nuvve, specializzata nella ricarica intelligente dei veicoli elettrici, ABB fornirà la sua nuovissima tecnologia di ricarica bidirezionale da 11 kW, appositamente progettata per il V2G.

La soluzione ABB integrata con la tecnologia software DREEV permetterà di immettere nella rete elettrica l'energia in eccesso in un’auto elettrica arrivando a poter ricavare da questa cessione fino a 20€ al mese. Questa tecnologia riduce il costo totale di proprietà di un’auto elettrica e potrà contribuire a incrementa ulteriormente l'adozione dei veicoli elettrici. Gli apparecchi bidirezionali inoltre, con il loro contributo di energia immessa in rete, potranno contribuire a stabilizzare il flusso di generazione discontinuo di energia elettrica da fonti rinnovabili come il solare e l'eolico.

Frank Muehlon, responsabile globale per le E-mobility Infrastructure Solutions ha dichiarato: "ABB è leader di mercato globale nelle soluzioni di ricarica rapida. Siamo lieti di avere l'opportunità di supportare DREEV nella sua missione di partecipare attivamente a rendere la rete più resiliente con la tecnologia V2G. La nostra collaborazione con DREEV è uno degli sforzi principali a livello mondiale per implementare sul campo la vera tecnologia V2G".

Nell'ambito della partnership in questo progetto, ABB fornirà le stazioni di ricarica bidirezionali V2G IN Francia. A queste seguiranno installazioni nel Regno Unito, Italia, Belgio e Germania.

La stazione di ricarica compatta da 11 kW offre una carica rapida e flessibile ed è pienamente compatibile con i veicoli elettrici attuali e futuri. Soddisfa i più severi requisiti di conformità alla rete ed è progettato per essere il punto di riferimento globale per la ricarica V2G.

Muehlon ha aggiunto: "Lo sviluppo di questa soluzione intelligente di ricarica bidirezionale sarà fondamentale per consentire il prossimo passo nell'evoluzione del nostro ecosistema della mobilità elettrica e rappresenta una pietra miliare nella strategia di sostenibilità di ABB".
Eric Mevellec, CEO di DREEV, ha aggiunto: "V2G è una tecnologia che richiede sia innovazione che capacità industriali. Questa collaborazione con ABB è fondamentale per portare le nostre soluzioni al livello successivo. Ora siamo pronti ad accelerare lo sviluppo commerciale".

Attualmente poche auto elettriche supportano il V2G, ma si prevede che diventerà una tecnologia dominante nei prossimi cinque anni. E con il numero di veicoli elettrici in circolazione che, secondo le previsioni, salirà a 559 milioni entro il 2040 e il 33 % della flotta globale sarà alimentata da energia elettrica(1), l'ecosistema energetico mondiale deve evolvere per sostenere questa transizione.

La tecnologia V2G di ABB, con i suoi benefici, è progettata per essere un fondamentale acceleratore della transizione verso la mobilità elettrica e per le sue caratteristiche rientra in maniera naturale negli sviluppi tecnologici di ABB. Oltre alla sua posizione di leader nel settore della ricarica dei veicoli elettrici, ABB è anche uno dei principali attori al servizio delle utility. La V2G combina queste due aree tecnologiche di competenza e fornisce una risposta concreta alle sfide energetiche affrontate dagli operatori di rete.

ABB (ABBN: SIX Swiss Ex) è una società tecnologica leader a livello globale che infonde energia alla trasformazione della società e dell'industria per realizzare un futuro più produttivo e sostenibile. Coniugando il software con il suo portfolio nei campi dell’elettrificazione, della robotica, dell'automazione e del motion, ABB amplia i confini della tecnologia per portare le prestazioni a nuovi livelli. Con una storia di eccellenza iniziata oltre 130 anni fa, il successo di ABB è guidato da 110.000 dipendenti di talento in oltre 100 paesi. www.abb.com

(1) https://www.businessgreen.com/bg/news-analysis/3033315/iea-electric-vehicles-to-triple-by-2020-and-soar-to-125-million-by-2030

Links

Contattaci

Downloads

Condividi questo articolo

Facebook LinkedIn Twitter WhatsApp