L’alimentazione elettrica che permette alle gare di Formula E di ABB di non andare mai «fuori onda»

L’alimentazione elettrica che permette alle gare di Formula E di ABB di non andare mai «fuori onda»

La soluzione personalizzata di ABB soddisfa le esigenze delle innovative serie di gare mondiali completamente elettriche.

L'ABB FIA Formula E Championship mira ad accelerare il passaggio alla mobilità elettrica. Le sue corse avvengono in avvincenti circuiti stradali in giro per il mondo, con un pubblico globale che si sintonizza online e in diretta televisiva per seguire le sfide tra alcune delle case automobilistiche più innovative del mondo.

A far sì che tutto avvenga senza problemi è Formula E Race Operations, l'organizzazione responsabile dell'evento. Il team assicura che le gare possano essere trasmesse ai fan in tutto il mondo, indipendentemente da dove si svolgano.

L'ABB Formula E è una delle dimostrazioni di più alto profilo di smart energy e di mobilità elettrica ad alte prestazioni esistenti, perciò è cruciale che le trasmissioni in diretta degli eventi non si interrompano mai. A tal fine il gruppo di continuità (UPS) ABB fornisce un supporto vitale al centro di trasmissioni della Formula E.

La sfida

Il progetto era destinato allo sviluppo di un sistema UPS per assicurare le trasmissioni TV e radio dai circuiti. L’UPS doveva fornire 15 minuti di potenza autonoma da 60 kVA con un voltaggio di ingresso/uscita di 230/400 VAC, 50 Hz. La soluzione doveva anche essere montata su ruote e ottimizzata nel peso per garantirne il trasporto, dato che Formula E Operations ne richiedeva tre in totale: una per la gara corrente e due per le due location successive.

Stuart Russell, Senior Electrical Manager di Formula E Race Operations, si è rivolto al team di protezione dell'alimentazione elettrica di ABB Smart Power con questa richiesta: «60 kW. 15 minuti. Non più alto di un tavolo da pranzo su ruote.»

Per costruire un sistema UPS di questa potenza, con un volume abbastanza piccolo e tanto robusto da poter essere spedito per corriere o su un normale aereo passeggeri, non ci sono soluzioni standard.

«Ma noi amiamo questo tipo di progetti», afferma Tobias Scherer, Responsabile vendite UPS per il mercato svizzero di ABB. «Abbiamo un team di esperti che si dedica alle applicazioni che richiedono grande flessibilità e creatività. Il progetto Formula E è un ottimo esempio della nostra attenzione al cliente e di innovazione».

La soluzione

Nel cuore dell'unità UPS richiesta, vi è l'UPS modulare DPA UPScale RI40, indipendente dal rack, da 60 kW n+1, installato in custodie da 19 pollici. Comprende tre moduli da 20 kW sostituibili a caldo con un modulo aggiuntivo per la ridondanza. Ogni armadio per batteria fornisce cinque minuti di autonomia.

Il sistema di batteria al piombo-acido da 300 x 7 Ah è diviso in tre sezioni per facilitarne il movimento, ognuna delle quali è anche installata negli speciali armadi da 19 pollici. «Il nostro team ha scelto il DPA UPScale RI40 per la sua affidabilità e modularità. Sapevamo che fosse robusto abbastanza da sopportare i viaggi internazionali di una stagione di ABB Formula E ed ‹RI› sta per ‹rack independent›, che lo rende ideale per impostazioni personalizzate», spiega Markus Birrer, Responsabile UPS industriale di ABB.  

Con le ruote montate, ogni armadio è alto 1355 mm, largo 605 mm e profondo 1100 mm. Gli armadi UPS pesano 250 kg e gli armadi per la batteria 400 kg. La soluzione ABB usa flight case a rack antiurto da 19 pollici, sviluppati appositamente per tour musicali ed eventi all'aperto.

La funzionalità plug-and-play è essenziale, perché semplifica l’installazione per il team sul campo. Le porte sono rimovibili e tutti i cavi di ingresso, uscita e batteria sono collegati. Per motivi di sicurezza, le spine AC e DC sono diverse dal punto di vista meccanico e tutti gli armadi per batterie devono essere collegati all'UPS affinché il sistema funzioni. Inoltre, è integrato anche un sistema di arresto di emergenza.

Invece di un manuale di istruzioni, il team di assistenza di ABB ha creato un video per smartphone di 10 minuti che mostra come installare e far funzionare l'UPS. Ha funzionato perfettamente.

«La risposta di ABB alla nostra sfida è stata eccezionale dall’inizio alla fine», afferma Russell. «L’attenzione ad ogni dettaglio da parte del loro team ha prodotto specifiche personalizzate che soddisfano alcune esigenze davvero eccezionali. Lo sport motoristico, in particolare lo sport motoristico elettrico, è un ambiente di alto profilo e con elevate pressioni, che pone delle richieste alle tecnologie e ai fornitori con cui lavoriamo. La soluzione UPS di ABB e la loro assistenza tecnica costituiscono una parte preziosa del nostro team".

Links

Contattaci

Downloads

Condividi questo articolo

Facebook LinkedIn Twitter WhatsApp