La nave da esplorazione polare della PONANT raggiunge il Polo Nord con la tecnologia ABB, stabilendo nuovi standard per le crociere

La nave da esplorazione polare della PONANT raggiunge il Polo Nord con la tecnologia ABB, stabilendo nuovi standard per le crociere

  • “Le Commandant Charcot” entra nella storia con la propulsione Azipod® di ABB come prima nave da crociera esplorativa a raggiungere il Polo Nord
  • La nave è costruita nel rispetto dell'ambiente e dispone del più grande sistema di accumulo di energia mai installato su una nave da crociera per la massima sostenibilità

La nave da crociera esplorativa ibrida-elettrica “Le Commandant Charcot” è diventata la prima nave del suo genere a raggiungere il Polo Nord geografico il 6 settembre 2021, mentre stava completando le prove in mare in preparazione dell'accoglienza degli ospiti per il viaggio inaugurale nel corso dell'anno.

Dotata della tecnologia di propulsione Azipod®, la nave da crociera di lusso produce rumori e vibrazioni minime per offrire un'esperienza confortevole ai passeggeri. Inoltre, il sistema di immagazzinamento dell'energia della nave, fornito e integrato da ABB, è il più grande mai consegnato a una nave di questo tipo, con quasi cinque megawattora, consentendo di spegnere i motori per vivere una crociera silenziosa e senza emissioni.

L'esploratore polare “Le Commandant Charcot” in viaggio tra i ghiacci (Immagine ©PONANT-Nicolas Dubreuil).
L'esploratore polare “Le Commandant Charcot” in viaggio tra i ghiacci (Immagine ©PONANT-Nicolas Dubreuil).

“Le Commandant Charcot” sarà anche a disposizione della comunità scientifica contribuendo agli sforzi globali nello studio e nella conservazione dei Poli e degli oceani. La nave è equipaggiata con strumenti di misura, e dispone di laboratori scientifici per il prelievo di campioni, con tutte le attrezzature progettate per soddisfare le esigenze della ricerca accademica. Grazie a ciò, “Le Commandant Charcot” offre una piattaforma di osservazione, ricerca e analisi agli scienziati di tutto il mondo, permettendo loro di studiare aree remote raccogliendo regolarmente dati in queste zone.

"ABB ha progettato sia le unità di propulsione Azipod® che il sistema di stoccaggio dell'energia per soddisfare i precisi requisiti operativi di “Le Commandant Charcot"”, ha detto Mathieu Petiteau, Direttore, Newbuilding and R&D, PONANT. "Oltre a garantire un alto livello di comfort per i passeggeri, la nave è in grado di navigare in modalità a zero emissioni durante l'esplorazione di luoghi remoti. Grazie alla manovrabilità del sistema Azipod®, la nave sarà anche in grado di navigare in modo fluido e sicuro attraverso le acque ghiacciate."

"La propulsione Azipod® è diventata la soluzione preferita per le navi da crociera esplorative che operano in ambienti marini altamente sensibili ed esigenti. Siamo orgogliosi di essere stati scelti da PONANT e non vediamo l'ora di vedere “Le Commandant Charcot” in azione per gli anni a venire", ha dichiarato Dick Björkqvist, Global Segment Manager, Cruise, ABB Marine & Ports.

Con il motore elettrico situato installato al di fuori dello scafo della nave, il sistema Azipod® può ruotare di 360 gradi, aumentando significativamente la manovrabilità e l'efficienza operativa di una nave e riducendo il consumo di carburante fino al 20 per cento rispetto ai sistemi tradizionali. Dal suo lancio 30 anni fa, la propulsione Azipod® ha fatto risparmiare un totale di oltre 1.000.000 di tonnellate di carburante nel solo segmento delle crociere passeggeri. Le opzioni per la propulsione Azipod® vanno da 1 a 22 megawatt e la sua tecnologia gioca un ruolo chiave nella forte posizione di ABB per la propulsione elettrica ecologica.

La nave da crociera, ad elevati standard tecnologici, beneficerà del monitoraggio e della diagnostica a distanza delle apparecchiature per una maggiore sicurezza dei passeggeri e della nave - servizi particolarmente importanti per le navi che operano nelle zone più remote del mondo (Immagine ©PONANT-Nicolas Dubreuil).
La nave da crociera, ad elevati standard tecnologici, beneficerà del monitoraggio e della diagnostica a distanza delle apparecchiature per una maggiore sicurezza dei passeggeri e della nave - servizi particolarmente importanti per le navi che operano nelle zone più remote del mondo (Immagine ©PONANT-Nicolas Dubreuil).

“Le Commandant Charcot” è la prima nave da crociera in grado di navigare in "doppia modalità", il che significa che può navigare di poppa in condizioni di ghiaccio per migliorare la sicurezza e completare le crociere in modo tempestivo ed efficiente. Inoltre, il sistema Azipod® permette alla nave di fermarsi completamente in un tempo inferiore del 50 per cento rispetto a una nave con un sistema con linea d’asse tradizionale.

L'enfasi della nave sulla sicurezza si riflette ulteriormente nella sua connettività all'infrastruttura ABB Ability™ Collaborative Operations Centers - centri di controllo remoto - di cui uno risiede in Italia, nella sede di ABB a Genova.  Con l'accesso 24 ore su 24 a una rete mondiale di esperti ABB , “Le Commandant Charcot” beneficerà del monitoraggio da remoto delle apparecchiature e della diagnostica per una maggiore sicurezza dei passeggeri e della nave - servizi particolarmente importanti per le navi che operano nelle zone più remote del pianeta.

Lo scopo della fornitura di ABB per questa nave pionieristica include anche la tecnologia di generazione e distribuzione dell'energia, i sistemi di controllo della propulsione e di controllo remoto e un Power and Energy Management System (PEMS™). Attraverso il PEMS™, “Le Commandant Charcot” ottimizzerà l'uso del suo sistema di alimentazione ibrido costituito da una fonte di energia principale (gas naturale liquefatto) e il sistema di stoccaggio dell'energia - per assicurare un carico ottimale del motore con un consumo di carburante ed emissioni ridotti. La nave dispone anche della soluzione di sovralimentazione delle turbine a due stadi Power2 di ABB, che aumenta ulteriormente il risparmio di carburante fino al cinque per cento.

"Con l'ennesima nave passeggeri ad elevati standard tecnologici consegnata al suo armatore con la tecnologia di potenza e propulsione integrata di ABB, stiamo rapidamente espandendo il nostro portafoglio in questo segmento", ha dichiarato Juha Koskela, Division President, ABB Marine & Ports. "”Le Commandant Charcot“ dimostra perfettamente i benefici delle nostre soluzioni elettriche, digitali e connesse per questo tipo di nave, offrendo un modello da seguire per le navi da esplorazione del futuro".

ABB (ABBN: SIX Swiss Ex) è una società tecnologica leader a livello globale che infonde energia alla trasformazione della società e dell'industria per realizzare un futuro più produttivo e sostenibile. Coniugando il software con il suo portfolio nei campi dell’elettrificazione, della robotica, dell’automazione e del motion, ABB amplia i confini della tecnologia per portare le prestazioni a nuovi livelli. Con una storia di eccellenza iniziata oltre 130 anni fa, il successo di ABB è guidato da 105.000 dipendenti di talento in oltre 100 paesi.

Links

Contattaci

Downloads

Condividi questo articolo

Facebook LinkedIn Twitter WhatsApp