E Il Premio Impresa 4.0 goes to 3°A ET dell’I.T.T. E. Majorana di Milazzo - Il riconoscimento è assegnato da ABB Italia e Junior Achievement Italia

L’I.T.T. E. MAJORANA di Milazzo ha vinto la quinta edizione del Premio Impresa 4.0 assegnato da ABB Italia, Gruppo leader per l’energia e l’automazione e Junior Achievement Italia, la più vasta organizzazione no profit al mondo dedicata all’educazione economico-imprenditoriale nelle scuole. 

Il Premio Impresa 4.0 promosso da ABB è un concorso rivolto agli studenti delle scuole superiori, il cui obiettivo è quello di premiare l’imprenditorialità e, al tempo stesso, la capacità di integrare soluzioni digitali e sostenibili nei prodotti e nei servizi messi a punto dalle mini-imprese che aderiscono al programma Impresa in Azione. Il Premio, mira, attraverso percorsi didattici innovativi e l’aiuto di volontari qualificati, a creare una maggiore consapevolezza sul mondo del digitale, ora più che mai imprescindibile nel panorama lavorativo contemporaneo.

Quest’anno 40 team di studenti e studentesse hanno candidato i propri progetti, che sono stati valutati sulla base di: aderenza al tema digitale, innovazione, sostenibilità economica, potenziale di business e risultati già conseguiti.

La Classe 3° A ET dell’I.T.T. E. MAJORANA di Milazzo ha vinto grazie al progetto ESG (Eco Sustainable garden) è un impianto di raccolta dell'acqua piovana e di espulsione intelligente, che tiene conto di due parametri (Temperatura e umidità del terreno) per fornire un output di gestione di un sistema automatico e smart che si autoalimenta grazie all’energia solare. La gestione flessibile e sostenibile del ciclo produttivo è curata attraverso una serie di specifiche tecniche che rispondono a precise e puntuali richieste legate all’efficientamento energetico, (visto che l’energia viene prodotta attraverso un impianto fotovoltaico) alla diminuzione dello spreco idrico e alla diminuzione delle microplastiche, ovvero alla riduzione dei rifiuti. La presenza di una compostiera fornisce, infatti, i fertilizzanti necessari contribuendo alla riduzione dei rifiuti organici. La riduzione dello lo spreco idrico è garantito dall’uso di acqua che, se non raccolta, andrebbe persa, risparmiando al contempo quella delle reti idriche pubbliche, oltreché la somministrazione di un quantitativo ottimizzato alle richieste della specifica coltura, alle condizioni ambientali e al tipo di terreno. I materiali scelti per l’impianto sono altresì pensati per l’intero ciclo di vita del prodotto, ottimizzando l’impatto ambientale e valutando con attenzione la gestione dei rifiuti attraverso una gerarchia che si basa su Prevenzione-Preparazione per il riutilizzo-Riciclaggio-Recupero-Smaltimento. L’idea progettuale ha suscitato l’attenzione con stakeholder pubblici e privati che hanno firmato con la mini-impresa dichiarazione d’intenti (Sharingagreement).

Coniugando innovazione e sostenibilità in un progetto focalizzato alla preservazione di una risorsa importante come l’acqua, il team ha applicato un approccio di economia circolare e “messo in campo” tecnologie digitali abilitanti, presentando sul mercato una soluzione scalabile in grado di soddisfare le esigenze diversificate dei propri clienti potenziali.

“Non siamo alla ricerca di straordinarietà, ciò che vogliamo è aiutare i ragazzi a sentirsi fiduciosi e consapevoli delle loro capacità: servono buone idee e una buona dose di coraggio, positività e costanza. Tutte caratteristiche che speriamo possano essere messe a frutto nel loro futuro e dare vita a un sogno o a un progetto”, ha dichiarato Antonio Perdichizzi, Presidente di Junior Achievement Italia. “Con ABB condividiamo una visione e ci auguriamo che anno dopo anno gli studenti coinvolti in questo tipo di progetti sviluppino idee basate su passione e determinazione consapevoli però dei rischi che un prospetto imprenditoriale porta con sé. Grazie ai volontari aziendali siamo in grado di mostrare agli “imprenditori e manager di domani” l’obiettivo che devono raggiungere focalizzando le energie su ciò che aspirano a realizzare. Appuntamenti come questi offrono la possibilità di lavorare sue due livelli di competenze, tecniche e trasversali che insieme rappresentano la formula perfetta per raggiungere un successo professionale ma anche personale”.

“La nostra collaborazione di valore con JA in Italia si rinnova ogni anno perché in questo sodalizio troviamo compimento al nostro impegno di ispirare le nuove generazioni e avvicinarle al mondo della trasformazione digitale e della sostenibilità. Oggi più che mai i giovani hanno la possibilità di rendersi protagonisti di questo cambiamento, contribuendo con nuove idee. Iniziative come il Premio Impresa 4.0 sono un eccellente banco di prova per i professionisti di domani”, ha commentato Eliana Baruffi, Country Communications Manager di ABB Italia. “Grazie anche al lavoro dei coach di ABB, che prestano volontariamente il proprio tempo a questa iniziativa, abbiamo il privilegio di incontrare alcuni tra i migliori talenti in erba e di condividere con loro i nostri valori: coraggio, cura, curiosità e collaborazione. Valori che ci auguriamo possano poi sperimentare nella loro futura esperienza lavorativa, diventando membri proattivi delle aziende in cui cresceranno”.

ABB (ABBN: SIX Swiss Ex) è una società tecnologica leader a livello globale che infonde energia alla trasformazione della società e dell'industria per realizzare un futuro più produttivo e sostenibile. Coniugando il software con il suo portfolio nei campi dell’elettrificazione, della robotica, dell’automazione e del motion, ABB amplia i confini della tecnologia per portare le prestazioni a nuovi livelli. Con una storia di eccellenza iniziata oltre 130 anni fa, il successo di ABB è guidato da 105.000 dipendenti di talento in oltre 100 paesi.

JA Italia
Giunta al suo ventesimo anno di attività, Junior Achievement è la più vasta organizzazione non profit al mondo dedicata all’educazione economico-imprenditoriale nella scuola nominata per il premio nobel per la Pace 2022. In 122 Paesi, la rete di JA riunisce oltre 465.000 volontari d’azienda provenienti da tutti i settori professionali e, con loro, raggiunge più di 10 milioni di studenti e studentesse al mondo. Dal 2019, Junior Achievement è inserita da NGO Advisor al settimo posto nella classifica mondiale Top500NGO. Dal 2002, in Italia, ha costruito un network di professionisti d’impresa, fondazioni e istituzioni, educatori e insegnanti che, secondo logiche di responsabilità sociale e volontariato, forniscono strumenti e metodi didattici pratici e concreti. Grazie a loro, JA Italia ha formato nell'a.s. 2020/2021 oltre 148 mila giovani dai 6 ai 24 anni, valorizzandone le attitudini, insegnando loro come riconoscere le opportunità, affinché il futuro diventi una promessa di speranza e gli alunni e le alunne di oggi siano protagonisti nel lavoro di domani.

Segui JA Italia su
Facebook: https://www.facebook.com/jaitalia/
Twitter: https://twitter.com/jaitalia @jaItalia
Instagram: https://www.instagram.com/jaitalia/
Linkedin: https://www.linkedin.com/company/junior-achievement-italia/
Youtube: https://www.youtube.com/user/junioritalia0rg

Links

Contattaci

Downloads

Condividi questo articolo

Facebook LinkedIn Twitter WhatsApp