Un fornitore di energia elettrica svedese adotta soluzioni di retrofit nel segno della sostenibilità

Un fornitore di energia elettrica svedese adotta soluzioni di retrofit nel segno della sostenibilità

  •  L’utilizzo di una soluzione di retrofit ABB in un impianto di cogenerazione in Svezia contribuisce all'obiettivo di azzerare le emissioni di anidride carbonica del fornitore di energia elettrica Mälarenergi.
  • L'utilizzo dei kit di retrofit per aggiornare i quadri ha permesso di ridurre i tempi di fermo migliorando l'affidabilità e riducendo le emissioni di CO2
  • Grazie alla manutenzione e al monitoraggio regolari dei nuovi componenti, la vita del quadro elettrico può essere estesa all'infinito senza bisogno di sostituirlo.

Nell'ambito dei suoi sforzi per raggiungere l’obiettivo di zero emissioni di anidride carbonica, l’utility Mälarenergi ha collaborato con ABB per aggiornare i suoi quadri elettrici del suo impianto di cogenerazione di Västerås con soluzioni di retrofit.  

Grazie ai kit di retrofit è stato possibile sostituire gli interruttori obsoleti presenti nei quadri esistenti con i moderni modelli Emax 2 dotati di protezione a relè Ekip Hi-Touch e di contabilizzazione dell'energia.  Con questa operazione circuiti elettrici non solo sono completamente protetti, ma i quadri risultano anche dotati di nuove tecnologie che riducono il consumo di energia, facendo risparmiare costi e risorse preziose. Con questa operazione la quota parte maggiore dell'infrastruttura critica ha prolungato la sua durata di vita, evitando le emissioni di carbonio che sarebbero derivate dalla sostituzione completa del quadro e i costi di trasporto aggiuntivi.  

L'impianto di cogenerazione di Mälarenergi a Västerås , con il 98% di tutte le proprietà della località collegate alla rete di teleriscaldamento, è uno dei più grandi della Svezia e svolge un ruolo importante nello sviluppo sostenibile della città. L'impianto di cogenerazione, che produce 1800GWH di calore e 700GWH di elettricità all'anno, utilizza esclusivamente combustibili rinnovabili e riciclati e, fin dagli anni '60, è stato costantemente aggiornato con tecnologie moderne per massimizzare i tempi di attività e ridurre al minimo l'impatto ambientale.

L’ingegnere Rolf Bäckström, della manutenzione di Mälarenergi, spiega: "Questo progetto di retrofit è un passo avanti nel nostro percorso verso verso l'azzeramento delle emissioni di anidride carbonica. Il fatto che lo stiamo facendo insieme a un fornitore che ha intrapreso lo stesso percorso di sostenibilità di Mälarenergi è ancora più speciale".

Il retrofit, realizzato in tre fasi con soluzioni personalizzate per ogni quadro elettrico, ha portato anche a vantaggi operativi per l'impianto. Modernizzando il sistema elettrico e aggiornando il quadro elettrico con un'elettronica di ultima generazione, Mälarenergi può evitare fermi non pianificati, mantenendo una livello di servizio elevato e aumentando la sicurezza del personale.

Amer Filipovic, project manager di ABB Electrification Sweden, spiega: "Modernizzando il proprio sistema elettrico e aggiornando il quadro elettrico, Mälarenergi sta riducendo la spesa per gli asset di proprietà, massimizzando il ritorno sull'investimento ed evitando i tempi di inattività non programmati. Utilizzando questo metodo, abbiamo visto alcune strutture dei nostri clienti ridurre i costi operativi delle apparecchiature di un terzo, estendendo al contempo il loro ciclo di vita fino a 30 anni".

Links

Contattaci

Downloads

Condividi questo articolo

Facebook LinkedIn Twitter WhatsApp