Global site

I siti web di ABB usano i cookie. Accedendo a queste pagine si accetta il nostro uso dei cookie. Approfondisci

Come può una serie di specchi contribuire alla scoperta di nuovi pianeti? Come si produce elettricità a 3.000 metri sotto il livello del mare e cosa hanno in comune il monitoraggio dei motori industriali con un fitness tracker convenzionale? Qui vi mostriamo alcuni dei fatti e delle curiosità più interessanti del portfolio della nostra azienda con spiegazioni brevi e semplici. Cliccate sul + per saperne di più.


Pantografo per bus elettrico

Lo sapevi…
… che il pantografo di ABB dotato di interfaccia OppCharge può ricaricare un bus elettrico in soli tre-sei minuti?

I bus sono solo un altro tipo di veicolo elettrico, ma con batterie almeno dieci volte più grandi di una tipica autovettura e, come parte di un sistema di trasporto pubblico più ampio, hanno requisiti unici.

Opportunity Charge - anche nota come OppCharge - è un'interfaccia aperta per la ricarica automatizzata di bus elettrici a uno e due piani, che utilizza un pantografo per collegare il bus al sistema di ricarica. Il sistema a pantografo di ABB consente la ricarica rapida ed efficiente di bus elettrici con un grande numero di passeggeri. Il pantografo si abbassa dalla stazione di ricarica, si collega alla batteria grazie a binari posizionati sul tetto del bus e la ricarica fino a 600kW.

Con tempi di ricarica che solitamente vanno dai tre ai sei minuti, il sistema a pantografo può essere facilmente integrato nelle infrastrutture esistenti, garantendo un trasporto pubblico a zero emissioni durante il giorno senza influire sul normale svolgimento del percorso.


Il primo robot realmente collaborativo

Lo sapevi…

che ABB ha realizzato YuMi®, il primo robot al mondo realmente collaborativo, nel 2015?

I robot collaborativi sono progettati per lavorare a fianco degli esseri umani in fabbrica per aumentare la produttività e sostenere la transizione verso la personalizzazione di massa. I robot collaborativi sono esperti nell'aggiungere flessibilità ai processi di assemblaggio che devono realizzare piccoli lotti di prodotti altamente personalizzati, in cicli brevi.  

YuMi® può lavorare fianco a fianco con le persone. Percependo un impatto inaspettato, come ad esempio una collisione con un collega, YuMi® può mettere in pausa il suo movimento in pochi millisecondi, e il movimento può essere riavviato con la stessa facilità con cui si preme play su un telecomando.  

Ha un corpo compatto e non richiede più spazio di una normale postazione di lavoro per gli esseri umani. E' dotato di una programmazione guidata, eliminando la necessità di una formazione specializzata per gli operatori.  

 


Proteggere New Orleans dalle inondazioni

Lo sapevi…

… che i motoriduttori verticali ABB aiutano a proteggere New Orleans dalle inondazioni?

La città di New Orleans è situata sotto il livello del mare, e quindi dipende da un sistema di argini atti ad eliminare le piogge eccessive. In città tre enormi stazioni di pompaggio sono dotate di motoriduttori a ingranaggi verticali ABB che fanno girare le pompe, in grado di trasferire circa 42 milioni di litri di acqua al minuto - abbastanza per svuotare una piscina olimpionica in meno di quattro secondi. In caso di tempesta le stazioni di pompaggio spostano rapidamente l'acqua dal sistema di canali che si fa strada attraverso la città e la evacuano nel lago di Ponchatrain. 

Un totale di 17 motoriduttori verticali (7 x 2.500, 10 x 5.000 cavalli) sono distribuiti nelle tre stazioni di pompaggio. I motoriduttori verticali sono ottimali per il pompaggio: le loro dimensioni fisiche più piccole riducono l'ingombro, portando al tempo stesso i vantaggi di una bassa efficienza del motore, di un basso fattore di potenza e di una maggiore affidabilità.


Hotel InterContinental di Madrid

Lo sapevi…

…che gli azionamenti e i motori ad alta efficienza ABB hanno ridotto del 40 percento il consumo energetico dell'Hotel InterContinental di Madrid?

Dopo aver dotato i suoi sistemi di riscaldamento, di ventilazione e di condizionamento di azionamenti e motori ad alta efficienza ABB, il consumo energetico dell’hotel è stato ridotto di 445.000 kWh all'anno - abbastanza per far funzionare due milioni di bollitori d'acqua. Otto sistemi di pompaggio sono stati dotati di 13 azionamenti a velocità variabile ABB ACH550 e di 16 motori elettrici con classificazione di efficienza energetica IE3 e integrati nel sistema di gestione dell’edificio. Questo aggiornamento ha assicurato al sistema complessivo maggiore stabilità e maggiore efficienza energetica, poiché le velocità del motore sono state calibrate per soddisfare la domanda precisa in ogni momento.

 


Energia senza interruzioni con Megaflex

Lo sapevi che...

 

... ABB fornisce il sistema di fornitura di energia più compatto che garantisce zero interruzioni?

L’UPS (Uninterruptible Power Supply) è un dispositivo elettrico che fornisce un'alimentazione di qualità e protegge dalle interruzioni del flusso di energia in ingresso che potrebbero derivare da sbalzi e picchi di tensione, cedimenti di tensione, interruzione totale dell'alimentazione e differenze di frequenza.

Con la quantità di dati digitali che cresce più velocemente che mai, i data center sono fondamentali per l'ingestione, il calcolo, l'archiviazione e la gestione di tutti questi dati. Ogni data center utilizza, quindi, un sistema UPS per garantire che i server e tutte le apparecchiature di calcolo sensibili non siano mai suscettibili al minimo cambiamento del flusso di energia elettrica.

Il più recente UPS di ABB, il MegaFlex DPA, è stato progettato per garantire il funzionamento dei data center odierni e delle loro richieste di potenza sempre più elevate. La soluzione MegaFlex DPA è sostenibile e raggiunge (con il 97,4% di efficienza) i più alti rendimenti disponibili. Offre il 99,9999% di disponibilità ed affidabilità, con il più compatto design del mercato, fino al 45% più piccolo rispetto ai modelli concorrenti di pari potenza.

L'efficienza energetica è di particolare importanza per i grandi centri dati, a causa della grande quantità di energia che consumano. Pertanto, ogni punto percentuale di miglioramento dell'efficienza comporta un significativo risparmio sulle perdite di energia e rappresenta una riduzione delle emissioni di CO₂, MegaFlex DPA risparmia il 30% di perdite di energia, giorno per giorno, anno per anno.

 


Apparecchiature di comando sostenibili

Lo sapevi…

…che le apparecchiature isolate in gas eco-efficienti di ABB sono prive di gas serra SF6?

I quadri elettrici sono costituiti da interruttori elettrici, fusibili o interruttori automatici utilizzati per controllare, proteggere e isolare le apparecchiature elettriche. La loro affidabilità è direttamente collegata all'affidabilità dell'intero sistema di alimentazione. Rispetto alle alternative isolate in aria, i quadri isolati in gas (GIS) sono compatti, il che li rende adatti all'impiego in spazi ristretti, più sicuri e più affidabili grazie alla loro struttura incapsulata.

 In alternativa al nostro tradizionale GIS con SF6, le soluzioni ABB per quadri elettrici sostenibili utilizzano AirPlus™, una miscela di gas all'avanguardia e rispettosa del clima.  In qualità di pioniere tecnologico, ABB è stata la prima azienda a introdurre questo gas verde alternativo nel mercato dei GIS. Dalla sua introduzione, le soluzioni AirPlus di ABB sono state utilizzate con successo in diverse installazioni di clienti.

 


Traghetto ibrido

Lo sapevi…

… che ABB alimenta un traghetto ibrido futuristico nei fiordi norvegesi?

Il traghetto The Vision of Fjords trasporta fino a 400 turisti tra Flåm e Gudvangen lungo i 32 km. del Nærøyfjord nella Norvegia occidentale. Una volta arrivati nella parte più panoramica del fiordo, il traghetto passa all'alimentazione a batteria permettendo ai turisti di godersi la natura in un silenzio quasi totale ad una velocità di circa 8 nodi (circa 15 km/h). Il fiordo è iscritto nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO perché rimane in gran parte incontaminato dallo sviluppo umano e il traghetto è stato progettato pensando all'ambiente circostante.

Il traghetto usa il sistema ABB Onboard DC Grid™ che gestisce e controlla il flusso di energia tra il motore, l'elica, le batterie e il sistema di ricarica garantendo un funzionamento silenzioso e sostenibile. La DC Grid™ trasferisce energia alla batteria durante la ricarica in entrambe le estremità del percorso.

 


La ricerca con le api

Lo sapevi…

… che il Corporate Research Center di ABB a Cracovia, in Polonia, utilizza api allevate sul tetto della propria struttura per sostenere l'ambiente … e testare gli algoritmi dei computer?

Ci sono tra le 50.000 e 100.000 api che occupano una mini-arnia sul tetto dell'edificio. Oltre al miele, le api forniscono una grande quantità di dati molto utili. Gli alveari consentono ai ricercatori di testare tutti gli aspetti dell'analisi dei dati (sensori, acquisizione, analisi e visualizzazione). Un'applicazione realizzata per l'identificazione, il rilevamento e il monitoraggio delle api potrebbe tradursi direttamente nel monitoraggio degli oggetti in uno stabilimento o nel tracciamento di container.

I flussi dei dati risultanti vengono utilizzati per testare i sensori e gli algoritmi analitici. Ad esempio, l'immagine proveniente da una telecamera puntata sull'ingresso dell'alveare è utile per lo sviluppo di un sistema di rilevamento delle immagini e per il conteggio degli oggetti basato sulla trasmissione video. Molte api volano fuori dall'alveare allo stesso tempo e gli scienziati cercano di trovare un metodo per contarle, tenendo conto della loro velocità, delle loro piccole dimensioni e dello sfondo. Una grande quantità di dati permette quindi ai ricercatori di sperimentare.

 


La propulsione elettrica AZIPOD®

Lo sapevi…

… che il sistema di propulsione elettrica Azipod® può ruotare a 360° consentendo alle navi una manovrabilità maggiore e ottimale?

Azipod® è un sistema di propulsione orientabile a 360° senza ingranaggi in cui il motore elettrico si trova in una capsula sommersa all'esterno dello scafo della nave. Utilizzando la manovrabilità del sistema Azipod®, le navi possono dirigere la spinta propulsiva in qualsiasi direzione con incredibile precisione, risparmiando tempo e carburante.

Lanciata nel 1990, la tecnologia Azipod® ha segnato una nuova era nella propulsione navale. Da allora, il sistema Azipod® di ABB ha ispirato gli architetti navali a creare progetti più efficienti e sostenibili. La propulsione Azipod® ha permesso alle navi di tutti i tipi, comprese quelle passeggeri, quelle da carico e le petroliere rompighiaccio, di ridurre il consumo di carburante negli ultimi tre decenni fino al 20% rispetto ai tradizionali sistemi a linea d'asse, traducendosi in oltre 1.000.000 di tonnellate di carburante risparmiate e in una riduzione delle emissioni per un futuro più sostenibile.

 


Smart sensors

Lo sapevi…

… che uno smart sensor, delle dimensioni di uno smartphone, può convertire i tradizionali motori elettrici in dispositivi intelligenti e connessi wireless?

 Il sensore può essere facilmente installato su motori nuovi e vecchi di molti produttori. Simile ad un fitness tracker al polso, il sensore intelligente raccoglie i dati che vengono poi analizzati nel cloud e visualizzati in un'applicazione facile da usare, consentendo ai tecnici di monitorare le condizioni dei loro motori industriali all’istante e pianificare in anticipo la manutenzione necessaria. I sensori intelligenti possono ridurre i tempi di fermo macchina non pianificati fino al 70% ed estendere la durata dei dispositivi del 30%, aumentando significativamente l'efficienza energetica fino al 10%.

 


Sito produttivo a emissioni zero

Lo sapevi…

… che il primo sito produttivo di ABB a emissioni zero, situato a Luedenscheid in Germania, fa risparmiare più di 680 tonnellate di CO2 all'anno?

Il progetto è una prova del concetto che è possibile creare e gestire una fabbrica a zero emissioni. Nelle giornate di sole i prodotti ABB generano energia sufficiente per far funzionare l'intero stabilimento e persino per immettere energia nella rete. Ogni volta che le soluzioni in loco non sono in grado di coprire un picco di domanda di energia, viene fornita energia verde supplementare da un fornitore che garantisce una produzione al 100% green dal punto di vista delle emissioni di CO2.

Lo stabilimento ABB di Luedenscheid, che produce attrezzature all'avanguardia per edifici intelligenti, è alimentato da pannelli solari fotovoltaici che coprono circa 7.300 metri quadrati, installati sul tetto del parcheggio dello stabilimento. Dopo 12 mesi di funzionamento, la combinazione di energia solare, gestione intelligente dell'energia e una rete energetica ad alta efficienza nella fabbrica, ha generato 1.190 MWh di energia che equivale a un risparmio di CO2 di 681 tonnellate, nonché ai consumi annuali di 360 famiglie.

Il fulcro tecnico del sistema è il sistema di gestione dell'energia scalabile OPTIMAX® della suite ABB AbilityTM Energy Management. La soluzione digitale prevede la sorveglianza costante e il controllo ottimale della produzione, del consumo e dell'immagazzinamento dell'energia e funziona in modo ampiamente autonomo. Questo sistema di apprendimento calcola il flusso di energia ottimale sulla base di dati predittivi e compensa le deviazioni in tempo reale.

 

  • Contattaci

    Compila il modulo web e ti contatteremo

    Contattaci